Ciao a tutti,

sul blog di OSrevolution, uno sfondo che guarda sul mondo e che segue l’evoluzione solare…. a questo link.

Un wallpaper satellitare che richiede la connessione oraria ad Internet per l’aggiornamento dell’immagine.

Io l’ho trovata divertente ed interessante il metodo di creazione dell’immagine.

Alle prossime, Paolettopn.

Riguardo a: paolettopn

Anticonformista, sempre_quarantenne, nato sotto il segno dell'acquario, appassionato di informatica ed elettronica sin dalla tenera età, usa software linux, open-source e oggi si diverte e lavora con le telecomunicazioni l'elettronica e l'informatica. Il resto delle informazioni lo potete trovare sul wiki della Comunità italiana di Ubuntu-it. Ciao, a presto.

6 thoughts on “Sfondo del Destop che guarda sul mondo…

  1. ho2 problemi:
    ho seguito la guida ma non aggiorna ogni ora. ho scoperto che se dopo apro il file earth risulta vuoto…
    ho messo lat e long della guida ma l’italia non si mette al centro

  2. Ciao,

    hai seguito ‘fedelmente’ quanto descritto dal link ?? Strano, a me ha funzionato da subito.

    Se non ti aggiorna l’immagine, potrebbe darsi che tu ti sia dimenticato di rendere eseguibile il file … usando il chmod 775 nomefile.

    Mi fa strano, in quanto a me ha funzionato da subito e segue l’andamento del sole.

    Le coordinate spero le avrai prese secondo le loro indicazioni (quelle del post..).

    Prova a ripetere la procedura, magari c’è qualche errore di battitura… o hai salvato lo script nella subdir errata…

    Fammi sapere, Paolettopn.

  3. cmq in earth ho messo

    #!/bin/sh
    nice xplanet -num_times 1 -geometry 1280×1024 -longitude 43 -latitude 10 -output ~/earth.jpg;
    gconftool -t string -s /desktop/gnome/background/picture_filename ~/earth.jpg;

    e l’italia la vedo in alto

  4. @ Maurolinux

    Purtroppo non posso risponderti, in quanto la config l’avevo fatta sul laptop che ora vegeta all’ACER di MI. Ancora in assitenza…

    Ti farò sapere qualcosa al suo rientro…. Sigh !

    Paolettopn.

Lasciate un vostro commento a questo post