Ciao a tutti,

sto aiutando degli amici per controllare un server da remoto e alla fine delle operazioni abbiamo fatto delle prove per valutarne la sua sicurezza.

Cos’è la fingerprint:

da Wikipedia: La fingerprint (impronta digitale) in informatica è una sequenza alfanumerica o stringa di bit di lunghezza prefissata che identifica un certo file. Viene utilizzata per garantire l’autenticità e la sicurezza dei file e anche per identificare rapidamente file distribuiti in rete tramite sistemi di file-sharing.

A parte l’uso dei vari servizi web offerti in rete per valutare il grado di sicurezza, mi sono imbattuto nel sito di PillolHacking.net dove ho trovato un ottimo articolo e degli applicativi Linux da utilizzare per studiare capire e migliorare i propri sistemi in rete. A questo link, troverete un interessante post che spiega in poche righe cosa e come fare per utilizzare al meglio i risultati di fingerprint ottenuti ‘sniffando’ i vostri computer.

Scrivendo questo articolo non desidero aiutare o incoraggiare l’attività dei vari cracker ma solo sviluppare l’interesse di tutte le persone che, hacker etici come me, sono interessate nello studio dei propri sistemi.

Un saluto,

Paolettopn

Su paolettopn

Anticonformista, sempre_quarantenne, nato sotto il segno dell'acquario, appassionato di informatica ed elettronica sin dalla tenera età, usa software linux, open-source e oggi si diverte e lavora con le telecomunicazioni l'elettronica e l'informatica. Il resto delle informazioni lo potete trovare sul wiki della Comunità italiana di Ubuntu-it. Ciao, a presto.

Grazie per aver visitato il mio blog, lasciate un vostro commento a questo post...