Leggendo in rete vari post publicati su i blog di amici amministratori di sistema, sono venuto a conoscenza della possibilità di evitare di affaticare il processore/i del proprio server/client, utilizzando l’applicazione cpulimit.

Dal sito dell’applicazione, traduco:

cpulimit è un semplice programma che si prefigge di limitare l’uso della CPU (espresso in percentuale d’uso e non nel tempo d’uso) durante i vari processi. Questo è possibile farlo controllando diverse procedure batch, durante le quali non si desidera che usino ‘troppa cpu’. Questo non avviene visualizzando solamente un piccolo valore di percentuale di CPU usata o cambiando il tipo di priorità di schedulazione, ma avviene controllando il reale uso di cpu del sistema. Inoltre, il programma ha possibilità di adattarsi dinamicamente e velocemente a qualsiasi carico di sistema.
L’applicativo è scaricabile dallo stesso sito, precedentemente segnalato.

Per vedere come installare ed utilizzare questo programma, trovate  tutte le informazioni ed alcuni esempi nella pagina dedicata presente sul sito di Howtoforge.com

Avatar

Riguardo a: paolettopn

Anticonformista, sempre_quarantenne, nato sotto il segno dell'acquario, appassionato di informatica ed elettronica sin dalla tenera età, usa software linux, open-source e oggi si diverte e lavora con le telecomunicazioni l'elettronica e l'informatica. Il resto delle informazioni lo potete trovare sul wiki della Comunità italiana di Ubuntu-it. Ciao, a presto.

Grazie per aver visitato questo blog, lasciate un vostro commento a questo post...