Tramite alcuni semplici passaggi, da qualche tempo è possibile implementare gratuitamente sul proprio sito / blog / e-commerce il protocollo di sicurezza HTTPS.

Attivarlo per me è stato facilissimo (e per ora gratuito), seguendo le semplici informazioni di Aruba, unitamente a quelle del blog di Aldolat.

Per la configurazione mi sono attenuto alle semplici regole da aggiungere al file .htaccess di WordPress, come trovate ben descritto sul sito dell’amico Aldolat.
Per fare le cose per bene, resta da completare la configurazione in modo da riuscire a proteggere le immagini presenti nel nostro sito, che altrimenti continueranno ad essere caricate con il protocollo HTTP, non protetto.
Sempre nella stessa pagina realizzata da Aldo, troverete il modo per completare anche questa operazione.
Dopo qualche giorno dal passaggio, ho potuto notare che il plugin di condivisione dell’articolo sui social si portava dietro alcune immagini in http, ma il problema è stato risolto a mano, abbastanza facilmente.

Buon lavoro

4 thoughts on “Paolettopn è in HTTPS

      1. Ciao Pietro,

        questo capita per diversi motivi, uno riguarda la distribuzione della nuova URL di dominio attraverso i diversi DNS, ma spesso accade perché il sito ora in HTTPS va in conflitto con i dati della cache presente nel PC che visita il sito; soprattutto se aveva già visitato il sito in precedenza (quando era in HTTPS).
        Cancellando la cache per l’URL vecchia del sito paolettopn, si risolve. Altrimenti basta un CTRL-F5 per ricaricare interamente la pagina saltando la cache del browser.

        Ora mi resta da sistemare gli URL delle immagini presenti nel sito, ancora pubblicate in HTTP; cosa che farò nel prossimo fine settimana.

        Grazie comunque per il tuo solerte avviso, male non fa.

        Buona giornata,
        Paolo

Lasciate un vostro commento a questo post