Dopo aver effettuato l’aggiornamento di Ubuntu dalla versione 16.04 LTS alla versione 18.04 LTS (abbastanza indolore, avendo installato per lavoro molte applicazioni non standard…) ho avuto dei problemi di risoluzione DNS dopo l’aggiornamento.

Poco male, dato che ora la gestione della rete è gestibile da systemd; ecco come effettuare il fixing del DNS sulla versione18.04 LTS. 
I sintomi più comuni all’avvio sono i seguenti:

  1. Cercando i siti con il browser viene segnalato che è impossibile raggiungerli o risolvere il loro URL; compaiono eventuali errori di time-out d’attesa o viene comunicato un errore generale di DNS.
  2. Effettuando gli aggiornamenti dei pacchetti, il sistema rimane in attesa di risolvere il nome del dominio a cui connettersi per lo scaricamento.

Eccovi la semplice soluzione che ha funzionato benissimo su tutti i miei sistemi che ho aggiornato alla versione di Ubuntu 18.04 LTS (soluzione semplice e indolore!):

Step 1: Aggiungete, tramite il vostro editor preferito e il potere di root, i DNS pubblici di Google (oppure i vostri preferiti) nel file /etc/systemd/resolved.conf:

DNS=8.8.8.8 2001:4860:4860::8888
FallbackDNS=8.8.4.4 2001:4860:4860::8844

Step 2: Riavviate il servizio di rete (o riavviate la vostra macchina)

> sudo service network-manager restart

 

Terminate queste operazioni, avrete risolto il problema.
Nella speranza che quanto ho scritto possa essere di aiuto per tutti, vi auguro di divertirvi sempre con il software libero!

Lasciate un vostro commento a questo post