Da qualche giorno è arrivato a casa il mio regalo di compleanno, che attendevo con impazienza.
Ho desiderato subito scegliere questo apparato, per iniziare le mie esperienze nel mondo radio digitale. Se poi l’appetito verrà mangiando, ci sono altri apparati di punta a cui ambire nel prossimo futuro!

In soli due giorni sono riuscito a capirne il suo funzionamento e la sua profonda programmazione; devo dire a volte con qualche difficoltà.

Solo leggendo il manuale originale in inglese e questo ulteriore manuale di spiegazioni (sempre in inglese), sono riuscito a capire la sua logica di programmazione e l’inserimento dei dati nel posto giusto. Non credevo che un piccolo apparato radio portatile potesse essere così complesso, ma la tecnologia digitale contenuta al suo interno aggiunge molti parametri di configurazione al suo software del codeplug.

Da ieri pomeriggio finalmente sono ‘on-air’ sulle frequenze dei ponti radio e anche tramite il mini Jumbo HotSpot, che ho terminato di configurare una settimana fa.

Mi trovate spesso connesso al sistema di ponti radio del sistema multi-protocollo toscano, gestito dagli amici del Gruppo Radio Firenze – Attività radioamatoriali sperimentali.

Se siete radioamatori e utilizzate i sistemi digitali D-STAR, DMR e C4FM, mi auguro di sentirvi presto in radio.

’73 de Paolo IV3BVK – K1BVK

Lasciate un vostro commento a questo post