Radio Tytera MD 380 UHF

          Radio Tytera MD 380 UHF

Da qualche giorno mi ero accorto che il mio nuovo ricetrasmettitore portatile, paragonandolo ad altri ricetrasmettitori portatili che ho in casa, era effettivamente un pò duro ad aprire lo squelch in presenza dei segnali digitali e/o analogici ricevuti.
Praticamente, molto spesso l’intensità del segnale radio veniva visualizzata correttamente e con una certa intensità, ma  il LED verde della ricezione rimaneva spento e l’altoparlante rimaneva silenziato rendendo quindi impossibile ascoltare il corrispondente.
All’inizio davo la colpa anche al firmware modificato md380tools, che avevo già installato nei giorni precedenti, ma non ne ero completamente sicuro.

 

I test di programmazione

Dopo aver passato diverse ore del pomeriggio a fare una serie di prove di cambio di configurazione (codeplug interno) dell’apparato, non ero ancora convinto sull’apertura corretta dello squelch.
Anche vari test di ricezione effettuati con altri apparati radio portatili mi davano dei risultati non lineari e non conformi a quanto mi aspettavo.

 

La prova del 9

Dopo cena, avendo passato nel tardo pomeriggio la mia configurazione ad altri Radioamatori che possiedono lo stesso apparato, mi è stato detto che sul loro apparato radio la mia configurazione funzionava perfettamente.  Quindi… si trattava di un problema che si verificava solo sulla mia radio!

 

La soluzione possibile

Pensare di aprire l’apparato non se ne parla, avere un test set idoneo a fare delle misurazioni non era possibile nell’immediato e allora mi sono affidato alla rete internet.
Avendo fatto molte ricerche in rete sull’argomento, in alcuni forum radioamatoriali americani alla fine ho trovato delle persone che indicavano di aver avuto lo stesso problema, risolto poi utilizzando lo stesso programma usato da me per la scrittura del codeplug.
Infatti, all’interno dello stesso programma CPS MD 380 ver. 1.32 per S.O. Windows XP e 7, esiste un “menu speciale” (nascosto all’utente base…), utilizzato dai tecnici per effettuare la taratura dell’apparato, via software.

Nel post che trovate cliccando sull’immagine in fondo a questo articolo, vengono indicate le operazioni da effettuare per rendere più sensibile l’apertura dello squelch del nostro MD 380 (sia nella modalità Normal che Tight), presente nella finestra Informazione Canale del programmatore.

Dopo aver salvato la nuova configurazione tecnica nella radio, sarà sufficiente spegnerla e riaccenderla nuovamente per avere una radio con una ricezione molto più precisa e funzionale.
Per evitare ogni problema, mi sono salvato sia la configurazione iniziale (di fabbrica) che la configurazione tecnica definitiva, che ho scritto poi nel software della radio.
NOTA: Non sarà necessario reinserire il codeplug di programmazione o il database degli utenti, in quanto questa modifica va ad influire in un altro settore della programmazione dell’apparato radio.

ATTENZIONE: Come già detto in precedenti articoli riguardanti la modifica di apparecchiature elettroniche ed informatiche, ogni modifica effettuata senza l’intervento della casa madre o di un centro di assistenza autorizzato, viene fatto a proprio rischio e spesso invalida la garanzia dell’apparecchiatura.

Pagina tecnica per la taratura della radio MD 380

Pagina tecnica per la taratura della radio MD 380

 

 

 

Grazie per aver visitato questo blog, lasciate un vostro commento a questo post...