È passato oramai quasi un mese da quando ho acquistato la radio digitale Anytone 878UV (senza modulo BT) e credo di essere riuscito a fargli fare quasi di tutto, senza pensare di procedere a delle modifiche hardware.

L’ultimo cruccio che mi tormentava negli ultimi giorni scorsi, era quello di non riuscire a visualizzare il nominativo del Last Heard (ultimo nominativo ricevuto dalla radio), come invece ero riuscito a fare facilmente programmando la radio Tytera MD 380, con l’oramai famoso firmware modificato MD380Tools.

Bene, grazie al veloce e prezioso aiuto avuto nel canale Telegram Anytone DMR ITALIA dagli amici radioamatori Alessandro I5EKX e Francesco IK8JHL, sono riuscito a configurare nel modo corretto le tre pagine di programmazione interna, attraverso l’uso del CPS Anytone ver. 1.13, software che potete scaricare a questo link.

 

Connessione e lettura della radio

Per chi ha già configurato precedentemente la propria radio, una volta avviato il CPS e configurato la porta seriale (solitamente la COM 3) da utilizzare con il cavo USB di programmazione, consiglio vivamente di leggere il codeplug della radio e salvarlo in un file, nominandolo a proprio piacere
In questo modo avrete la possibilità di ritornare alla vostra configurazione originaria, nel caso in cui le modifiche che andrete a fare di seguito non risulteranno essere di vostro gradimento.

Dato che utilizzo esclusivamente PC linux, vi informo che tutte le modifiche sono state effettuate tramite l’utilizzo di VirtualBox e di una macchina virtuale Win XP a 32bit (oramai obsoleta, ma ancora funzionante per questi casi estremi…).

 

Premessa

Le seguenti configurazioni apportate alla mia radio sono del tutto personali e si adattano al mio modo di utilizzarla. Detto questo, voi potete apportare tutte le modifiche del caso per meglio adattare il comportamento del software ai vostri usi personali (durata della retro illuminazione, tempo di attesa sul TG ascoltato, utilizzo di un logo grafico all’accensione della radio, gestione del Monitor digitale su uno o due Slot, ecc.).  

 

Configurazione del pannello Optional Setting > Display

In questo pannello, potete visualizzare le mie impostazioni di configurazione preferite riguardanti la parte di visualizzazione dei CALL nel menu di ricezione, dell’illuminazione del dislay, della visualizzazione del Last Heard durante la fase di trasmissione).

 

Configurazione del pannello Optional Setting > Other

In questo pannello, potete visualizzare le altre mie impostazioni di configurazione preferite, come la gestione dei due livelli di Squelch analogico, del Tono di apertura dei ripetitori, della gestione dei VFO analogici.

 

Configurazione del pannello Optional Setting > Digital Func

In questo pannello, potete visualizzare le mie ulteriori impostazioni di configurazione, riservate alla gestione digitale della radio.  Notare l’uso del formato M-SMS (Motorola), per quanto riguarda il tipo di formato da utilizzare per la gestione degli SMS.
NOTA: Prestate MOLTA ATTENZIONE ad attivare l’uso remoto della radio, in quanto qualche buontempone potrebbe bloccarvi facilmente l’uso della radio tramite l’invio di un codice appropriato!

 

Scelta del database da importare nei Digital Contacts

Per ottenere la miglior visualizzazione dei nominativi dei Radioamatori ricevuti dalla radio, vi consiglio di scaricare il database DMR direttamente dall’apposito canale Telegram ContactList, scegliendo appunto il file .csv con nome 868_ContactList_LH.csv .
Una volta importato il file nei vostri Contatti digitali attraverso il solito CPS, la visualizzazione dei dati sul display della radio sarà ottimale.

 

Conclusioni

Con questo breve articolo esplicativo, noi ‘sperimentatori‘ speriamo di esser stati d’aiuto a tutti gli amici Radioamatori che utilizzano questa radio per i collegamenti analogico / digitali, con la speranza di sentirvi spesso in radio, magari sui TG nazionali e regionali DMR.

Buona radio a tutti,
’73 de Paolo IV3BVK – K1BVK

 

6 opinioni su “Anytone AT-D878UV – gestione del Last Heard e altre impostazioni digitali

  1. Grazie, come e’ la ricezione, in alcuni Youtuber la ricezione la danno scarsa…. ma se puo’ dire qualcosa.. grazie

    1. Buon pomeriggio Ettore,
      la sua domanda è un po’ ambigua, ma le rispondo che per dare una corretta valutazione della ricezione dell’apparato sulle varie frequenze, è necessario effettuare delle prove sotto strumento di misura, come ad esempio un test set.
      Personalmente non ho ancora effettuato queste prove, in quanto le prestazioni della mia radio Anytone At-878UV, con la sua antenna originale, mi ha sempre soddisfatto.
      Fidarsi delle valutazioni date da alcuni ‘youtuber’, mi sembra sia davvero poco, come valutazione tecnica seria.
      A presto rileggerla, buona serata.

      1. sarebbe utile qualche test comparatico sulla ricezione, comparando esempio TH-F7 kenwood, Retevis RT3, icom R30… varie tipologie nella modalita’ analogica.

        1. Buonasera Ettore,
          si, sono anch’io dell’idea che sarebbe interessante farlo, ma in modo SERIO. Al momento non ho la strumentazione necessaria per effettuare tali misurazioni e quindi mi attengo ai documenti delle specifiche tecniche dei vari apparati radio.
          Resta il fatto che conta molto anche quale antenna si utilizzi per fare le prove in portatile, mentre a bancone si fanno principalmente sotto strumento.
          Molto spesso, utilizzando un’antenna diversa da quella fornita dal costruttore, le caratteristiche di ricezione dell’apparato cambiano, a volte anche di parecchio.

          A presto rileggerti e grazie per aver lasciato il tuo commento.
          ’73 de Paolo IV3BVK

          1. Grazie a Lei, l’antenna sicuramente come dicono gli americani, meglio spendere soldi per una ottima antenna che per un tx. ————–Hi . (da swl) — Al momento quella della Anytone D878UV e’ la migliore ! Rispetto a Nagoya e diamond. .- Pazzesco.
            73,51cordiali Paolo e buon lavoro grazie per gli articoli.

Grazie per aver visitato questo blog, lasciate un vostro commento a questo post...