Purtroppo, il 18 febbraio, a causa di alcuni radioamatori che prelevavano senza permesso dei flussi DMR dai server di BrandMaister, quest’ultimo ha deciso (per la sicurezza dell’intero sistema DMR mondiale…) di staccare la spina ai sistemi esterni, non appartenenti alla sua rete DMR.

Cerco di fare un sunto di quanto ho ascoltato in radio e ho letto sui vari canali Telegram radioamatoriali.

Buonasera,

Si comunica, che dato il proliferare incontrollato e non autorizzato del prelievo di flussi direttamente dal server BrandMeister italiano e indirettamente da altri server ad esso connessi, dopo aver inutilmente a lungo tentato di sensibilizzare gli interessati, per volere del Core Team, tutte le condivisioni esterne verranno indistintamente terminate a partire da oggi stesso.

Dopo il distacco generale, inizierà immediatamente una fase in cui le gradite richieste di condivisione verranno prese in esame e concesse solo secondo le nuove regole imposte a livello globale. Tutti noi ci prodigheremo per ridurre al minimo i disagi.

Contemporaneamente inizierà una fase in cui le password di default per connettersi a BM2222 verranno eliminate, ad ogni connessione in modalità peer dovrà essere assegnata una password individuale, in modo da non permettere collegamenti non autorizzati dai legittimi proprietari dei relativi DMR ID, esattamente come già avvenuto in Spagna il 31 dicembre 2019.

Si comunica che da questo momento tutte le interconnessioni OBP, XLX e YSF relative a TG Regionali, TG Regionali Multiprotocollo e TG Cluster (esclusi TG e Cluster personalizzati tipo 22400, 22480, 222111 etc) sono state disconnesse dal Server Master BM2222.
Rimangono attive e invariate esclusivamente le interconnessioni C-Bridge, Wires-X e IMRS.
Si procederà a breve alla fase di modifica della password di default (passw0rd) per tutte le connessioni MMDVM.

Dopo tutta una serie di precedenti avvertimenti, questa volta BM ha ‘chiuso il rubinetto’ a tutti i sistemi esterni alla propria rete, proprio per continuare a garantire la propria sicurezza e il buon funzionamento della rete.

Ad oggi, speriamo che gli amministratori italiani della rete BM possano mediare e garantire delle soluzioni, affinché i servizi regolari, attivi in precedenza, possano essere riconnessi in breve tempo.

Sui vari canali Telegram e in radio ho letto e sentito molte perplessità in merito alla decisione del Team WW di BM di secgliere di impostare una password personalizzata per le connessioni su server BM Italia (come già fatto su altri server mondiale che si sono già adeguati).
Per i vari ripetitori Motorola, Hytera e Kairos le impostazioni non cambieranno, sarà sufficiente provvedere all’aggiornamento della loro configurazione.

Gli unici criteri di sicurezza che verranno modificati sono quello relativi alle connessioni MMDVM Host, MMDVM Repeater e Homebrew Repeater.

Al momento la password resta quella di default (passw0rd); il Team Italia si sta organizzando per gestire un “aggiornamento” tranquillo, e che rechi il minor disagio possibile agli utenti.

Ai sysop dei ponti ripetitori si consiglia di non inviare già da subito richieste di password, anche perché non verrebbero prese immediatamente in considerazione; questo almeno fino a quando il server di gestione non sarà pronto per essere configurato diversamente.

Per quanto riguarda le connessioni YSF e XLX che ora sono disconnesse, il disagio riguarda solo quei server connessi a TG regionali 222xx e 222x; per gli altri TG di BM tutto rimane invariato e funzionante; stessa cosa dicesi per le connessioni ai sistemi C-bridge e Wires-X.

Appena verranno date ulteriori notizie, verranno pubblicate su questo sito ed altri siti radioamatoriali, oltre che sui vari canali radioamatoriali di Telegram.

’73 de Paolo IV3BVK 

 

Grazie per aver visitato questo blog, lasciate un vostro commento a questo post...