Come già descritto in un precedente articolo, assieme ad un gruppo di amici Radioamatori sperimentatori, frequentatori del canale Telegram PacketRadio, già diverso tempo fa avevamo deciso di installare assieme dei nodi packet utilizzando le applicazioni  BPQ32 su dei Raspberry Pi, presso le nostre stazioni radio.

NOTA: L’installazione e la configurazione del nodo BPQ32 effettuata sul mio Raspberry Pi 2 B+, è stata descritta in questo articolo del blog.

Questa breve guida vi servirà per effettuare l’installazione e la configurazione veloce della parte riguardante l’APRS, già presente nel BPQ-32.

 

 

Accesso al Raspberry Pi

Come ogni volta, io preferisco gestire da remoto il mio Raspberry Pi, collegandomi da terminale.
Ammettendo che il vostro Raspberry Pi abbia come indirizzo 192.168.1.122, accedete via SSH, con il comando da terminale:

ssh pi@192.168.1.122              inserendo la password, alla richiesta.

 

 

Installazione del servizio APRS

Un  volta connessi al vostro RPi, sarà sufficiente spostarsi all’interno della cartella di sistema BPQ, con il seguente comando:

cd BPQ

da qui, avvieremo come amministratore il programma di configurazione di BPQ-32, con il comando:

sudo ./bpq-config

 

Vi comparirà la finestra:

Da questa finestra, eseguite il comando  Configure BPQ

 

Vi comparirà una finestra di avviso, che vi indicherà che procedendo andrete a modificare il file di configuarazione esistente, che verrà salvato in precedenza con un nome univoco per non venir sovrascritto.

Proseguiamo selezionando Continue,  selezionando i seguenti comandi, nelle schermate successive:

Node configuration

e poi APRS iGate No, che andrete a impostare in Yes

 

Di seguito, vi verrà visualizzata la finestra globale di configurazione del nodo, che nel mio caso è così impostata:

NOTA: I campi CMS Callsign e CMS Password, sono stati volutamente CANCELLATI in questo esempio!!  (sono le credenziali di accesso al mio nodo BPQ-32, voi avrete le vostre)

A noi interessa configurare solo i seguenti campi:

  • APRS iGate (già impostato Yes, volendo attivare il server APRS)
  • APRS SSID è stato impostato a 7, in quanto il SSID della mia BBS è appunto IV3BVK-7
  • APRS Symset  è la visualizzazione selezionata tra i vari simboli presenti in questa tabella (1)
  • APRS Symbol  è la visualizzazione selezionata tra i vari simboli presenti in questa tabella (1)
  • Status message  è il messaggio che desideriamo venga visualizzato ad ogni trasmissione APRS
  • Latitude  Dato della latitudine, espresso in formato APRS (ddmm.mmN/S) (2)
  • Longitude  Dato della longitudine, espresso in formato APRS (dddmm.mmE/W) (2)
  • APRS2 è il server di destinazione per la trasmissione dati APRS (3)

Legenda:

(1)  Se questo dato verrà omesso, non inserito, verrà visualizzata di default l’icona di una casa.  Per i dati, riferirsi a questa pagina.

(2) Per effettuare la trasformazione dei dati delle coordinate da cartografici a formato APRS, riferirsi a questa ottima pagina di calcolo.

(3) Sceglieremo euro. Per definire il nome del server corretto, lo vedremo assieme nel successivo file di configurazione, in formato testo. 

 

 

Conversione delle coordinate geografiche in formato APRS

Come già indicato in precedenza, per effettuare facilmente e velocemente il calcolo e la trasformazione delle coordinate geografiche di latitudine e longitudine dal formato in gradi DMS al formato decimale DD (richiesto dal software del nodo BPQ).
Consiglio vivamente di utilizzare il seguente sito di conversione geografica. (selezionare l’immagine)

 

Come funziona?

In modo molto semplice!  Sull’icona in alto a destra, selezionate la visualizzazione Street e non Satellite. Sarà poi sufficiente, attraverso l’uso del mouse e dello zoom cartografico, trovare la vostra posizione dettagliata sulla cartina visualizzata. 
Una volta trovato il punto esatto, sarà sufficiente effettuare un doppio click sulla posizione desiderata, per far si che il pannello salvi la vostra posizione, indicando un segnaposto giallo sul punto selezionato.

A questo punto, con la posizione desiderata bloccata sul pannello, scorrete in basso (area Conversione coordinate), fino a trovare descritti i valori per il tipo di coordinate
GPS: ddmm.mmmm[N,S]ddmm.mmmm[E,W] (Dec Min)

Nel mio caso i valori  nella tabella di conversione corrispondono a:  4559.61252N  1232.57718E

Avremo ottenuto i seguenti valori:

  • Latitudine: 4559.61N
  • Longitudine: 1232.57E  che verrà poi utilizzato dal nostro sistema come 01232.57E  (aggiungendo uno zero davanti al numero)

NOTA: Segnatevi da parte questi dati, che ci serviranno nella configurazione successiva.

 

 

Salvataggio della configurazione BPQ e riavvio del nodo

Effettuate le configurazioni sopra descritte, uscite dai vari menu e non dimenticate di salvare la configurazione prima di uscire definitivamente dall’ultimo pannello di configurazione. Fate attenzione a quanto descritto nel pannello principale; comunque vi verrà chiesto di farlo!

Successivamente riavviate il sistema BPQ, con l’apposito comando Restart BPQ,  che trovate nel pannello principale.

 

Non abbiamo ancora terminato, in quanto andremo a modificare a mano la configurazione del nodo  BPQ, attraverso il portale web.

IMPORTANTE: Non chiudete il pannello di configurazione; ci servirà successivamente per riavviare il nodo BPQ.

 

 

Gestione del nodo BPQ-32 attraverso un browser web

Connettetevi al vostro nodo BPQ attraverso un browser (Firefox / Chrome, ecc..), e visualizzerete la sua pagina principale:

Come potrete notare, ora si è aggiunta anche la gestione della pagina APRS.

Effettuiamo il login come amministratore, attraverso il comando SYSOP Signin, per poter poi avere accesso alle altre pagine di gestione.

Una volta effettuato l’acceso, il sistema vi riporterà alla pagina principale.

Da qui iniziamo le varie configurazioni necessarie ad affinare il funzionamento del nostro nodo APRS.

 

 

Configurazione dettagliata della gestione APRS del nodo BPQ

Iniziamo a modificare la configurazione della parte APRS del nodo, selezionando il link Edit Config, presente nel menu dellapagina.

FATE ATTENZIONE! Ogni modifica effettuata in questa pagina di editing della configurazione sovrascriverà i dati esistenti, dopo aver effettuato il salvataggio a fondo pagina.

In questa pagina, posizionatevi vicino al testo che riguarda la parte APRS del nodo, che dovrebbe iniziare con il testo:

;********** APRS **********
APRSDIGI

Leggerete tutti i dati che riguardano la vostra attuale configurazione, che però io vi consiglio di aggiornare , con quelli che vi inserisco qui di seguito (cancellate completamente quelli esistenti e sostituiteli con i seguenti).
Questi dati sono stati da me provati e modificati, e stanno funzionando regolarmente sul mio nodo BPQ.

ATTENZIONE: Ricordatevi ASSOLUTAMENTE di modificare i dati del nominativo e dei vari testi che trovate nel seguente elenco di comandi di testo.

 

;********** APRS **********
APRSDIGI
APRSCALL=IV3BVK-7                                       ; APRS callsign
APRSPATH 2=APRS,WIDE1-1,WIDE2-1             ; APRS repeater port
STATUSMSG=”Cold Fountain Traffic Net BPQ32 Node” BBS Packet Chat Node       ; APRS status message
SYMSET=/                                                        ; APRS symbol set
SYMBOL=#                                                      ; APRS icon
LAT=4559.61N                                              ; Latitude (ddmm.mmN/S)
LON=01232.57E                                           ; Longitude (dddmm.mmE/W)
BeaconInterval=15                                          ; Beacon interval (minutes)
TraceCalls=WIDE,TRACE                                  ; Calls for CALLN-n Processing with Trace
FloodCalls=USA                                               ; Calls for CALLN-n Processing without Trace
DigiCalls=IV3BVK                                             ; Calls for Normal (ie no SSID manipulation) Digi
MaxTraceHops=2                                             ; Max value of n in CALLN-n processing.
MaxFloodHops=2                                             ; Max value of n in CALLN-n processing.
ISHost=euro.aprs2.net                                     ; APRS-IS host name
ISPort=14580                                                   ; Normal port for a filtered feed
ISPasscode=12345                                           ; Passcode for APRS callsign (ad ognuno la sua password)
LOGAPRSIS=1                                                ;enables logging all messages sent or from server
DISTKM                                                      ;Display distances on Kilometers
***

 

Dopo aver sostituito completamente il testo preesistente con quello da me proposto ed aggiornato i dati delle coordinate geografiche, salvate la configurazione tramite il pulsante Save, che trovate a fondo pagina.

Le modifiche sono state tutte apportate, non c’è altro da modificare; ora controlliamo il funzionamento, per vedere se il sistema funziona correttamente!

NOTA: Per fare questo, è necessario riavviare il nodo BPQ, tramite il precedente pannello principale di configurazione. Ritornate sul terminale e riavviate il nodo!

 

 

Controllo del funzionamento del web server APRS

Atteso il tempo di riavvio del sistema, riconnettetevi al vostro nodo BPQ attraverso il browser, e visualizzerete nuovamente la sua pagina principale.

Questa volta selezionate il link alla pagina APRS pages, presente nel menu.

 

Arriverete sulla pagina interna di gestione del server:

da qui, selezionate il link Station pages, presente nel menu.

 

Vi verrà visualizzata una pagina similare a questa mia:

da dove potrete già vedere comparire la ricezione di alcune stazioni OM, ricevute tramite la connessione di rete Internet BPQ-AXIP.

Per effettuare le prime prove, cercate il nominativo della vostro nodo BPQ (IV3BVK-7, nel mio caso…), e selezionatelo.
Vi si aprirà una pagina simile a questa:

Controllate che tutte le informazioni visualizzate siano corrette e che la posizione del vostro nodo indicato sulla mappa sia anch’essa corretta.
Nel caso in cui la posizione visualizzata sulla mappa non sia quella reale, potreste aver commesso qualche errore nel calcolare / inserire le coordinate in formato APRS nei dati della configurazione del nodo.
NOTA: Dovendo modificare i dati nel file di configurazione, non dimenticatevi di riavviare il vostro nodo, altrimenti i dati non verranno processati dal sistema fino al prossimo riavvio!

 

 

Controllo di funzionamento sulla rete APRS mondiale

Per effettuare velocemente un controllo di corretto funzionamento e posizionamento, è sufficiente utilizzare il portale web aprs.fi
(selezionare l’immagine per la visualizzazione completa)

 

 

Note e informazioni importanti

Ringrazio per lo spunto e per le informazioni avute il buon Roberto IK5FKA, per il continuo supporto dato durante le varie prove e i test di funzionamento ‘sul campo’, assieme a me.

Buon divertimento con il packet radio e il software libero!

’73 de Paolo Garbin – IV3BVK

 

 

Grazie per aver visitato questo blog, lasciate un vostro commento a questo post...