Ciao a tutti,
tempo fa avevo pensato di creare questa pagina per interagire con voi su argomenti che ancora non sono stati trattati in questo blog o su altri argomenti di vostro interesse; useremo assieme questo spazio anche per darvi un aiuto diretto a risolvere i vostri problemi più ‘immediati’.

Ho pensato di creare questo spazio, oltre agli altri servizi presenti su questo blog, per riuscire a rispondere a tutte le domande e ai consigli che già molti di voi mi inviano via mail. In questo modo le risposte e i risultati che otterremo saranno di aiuto per tutti coloro che verranno a leggerle.

Ora spetta a voi scegliere se inserire qui sotto nei commenti; io vi risponderò comunque, quanto prima.

Un saluto a tutti voi,

Paolettopn

20 thoughts on “4 chiacchiere

    1. Wouxun..

      Io ho la radio da circa 15 mesi e il pacco pur operando continuamente in rx e tx e’ ancora ok (1400mA)
      Purtrooppo il pacco vuoto e’ calcolato per alcaline, altrimenti si poteva pasasre sino
      a 2450mA con poca spesa.
      In effetti trasmette e riceve anche con N HD, ma si spegne quando le batterie sono ancora cariche..
      Invito gli esperti in meccanica alla manomissione del pacco batetrie vuoto per aggingere una cella in piu’ in modo di avere possibilita’ di operare con le ni HD invece che con i pacchi originali li ioni.

      Roberto iw2evk

      Magenta

      1. Salve Roberto,

        il mio apparato Wouxun KG-UVD1P funziona regolarmente con il pacco batterie ricaricabile Li-Ion consegnato assieme alla radio, senza dare alcun problema, da quasi 6 mesi. Una volta carico, lo stesso eroga 7,4 Volt con 1300 mAh.

        Il pacco ausiliario per batterie prevede l’uso esclusivo di 5 accumulatori di tipo AA (5×1,5= 7,25 Volt). Come vedi, la tensione iniziale è ben diversa….

        Se usi questo ultimo pacco per batterie inserendo gli accumulatori NiMh o Li-Ion, avendo ogni accumulatore una tensione di lavoro di 1,2 Volt, il risultato sarebbe quello di lavorare con una tensione iniziale di (5×1,2=7,0 Volt).
        Qui bisogna provare a vedere se lo spazio disponibile per ogni accumulatore permette di inserire accumulatori da 1400, 1800, 2100 mAh.

        La differenza è poca, solo che le batterie AA hanno una corrente molto più bassa… e quindi durano di meno e poi…. le butti via!!

        Se l’apparato si spegne con le batterie appena ricaricate, significa che almeno uno o più degli accumulatori non mantiene la carica avuta.

        Personalmente, uso la radio assieme alla sua caricabatterie alimentata a 12 V (il cavetto me lo sono realizzato della lunghezza voluta…). In questo modo gli accumulatori non lavorano pesantemente e mi basta staccare la radio dalla base per continuare ad operare in movimento.

        Non credo che la soluzione che tu consigli verrà posta in essere, in quanto basta cercare in rete per trovare i pacchi batterie stagni a Li-Ion a prezzi veramente concorrenziali.

        Buone trasmissioni e a presto.

        ’73 de Paolo IV3BVK, K1BVK JN65GX

    2. Ciao Paolo … da un pò che non mi faccio sentire, ma i tuoi tweet si sentono fin qui !! Hi … !! ho rinnovato il pc reinstallando Ubuntu 10.04 e utilizzando FLDIGI per operare con i modi digitali ( pSK31 – PKS63 ) in ricezione le cartine meteo con FLDIGI è fantastico .
      Quello che mi fa impazzire è avere un tool grafico che posso reindirizzare In e Out delle schede audio ( ne ho ben tre connesse di cui una interna sulla scheda madre una PCI e una USB per il lato SDR ) .
      Grazie e a presto … !!!

  1. Ciao,

    non si tratta di un bug bensì di una versione inglese del plugin per WordPress.

    Quanto prima provvederò per ovviare all’inconveniente e localizzare il file openid.pot in italiano. Sicuramente Aldolat mi darà una mano a fare ciò…, lui è un mago di WordPress e tutto ciò che lo riguarda. 🙂

    Grazie comunque dell’informazione.

  2. Ciao,

    giusto oggi Aldolat mi ha passato i file per localizzare in lingua italiana il plugin WP-OpenID.

    Ho già effettuato l’aggiornamento e i file sono disponibili nella mia area Download.

  3. Ciao Paolettopn,
    sono un non più giovane ragazzo, che ormai si è completamente convertito alla ‘dottrina’ dell’Open Sources in generale, e dei OS Linux like in particolare;
    Ho deciso di usare solo Ubuntu sul mio pc senza coesistenze e coabitazioni con Windows.
    Ho dato uno sguardo al tuo percorso formativo e mi chiedevo, quali sono gli iter da seguire per imparare cose sempre più importanti nel mondo di Linux e della programmazione?
    Io nn ho avuto la tua stessa fortuna e faccio un lavoro completamente diverso dalla mia passione, però vorrei cmq cercare di migliorarmi ,cosa mi consigli.
    Scusa se sbuco cosi dal nulla e ti faccio domande, ma credo che questo faccia parte della ‘FILOSOFIA’.
    Grato Ti saluto
    a presto
    CRY4TUX

  4. Ciao cry4tux,
    benvenuto su questo blog.
    Rispondendo al tuo post, la mia formazione è quasi del tutto autodidatta ed ha avuto inizio quanto io avevo solo 16 anni.
    Ti devo assicurare che non è stato sempre semplice imparare alcune cose, ma la rete e qualche libro mi hanno dato una mano.
    All’inizio la mia formazione era basata sui linguaggi DOS, basic, per poi (anche per motivi di lavoro) passare su i sistemi distribuiti dalla nota ditta di Richmond.
    Solo successivamente ho ampliato le mie conoscenze, leggendo dei testi su SQL, Oracle, PHP e HTML e avendo qualche amico che mi aiutava a mettere in pratica la teoria studiata.
    Come vedi, per arrivare ad alcuni risultati è necessario consultare dei testi e provare sul campo per ottenere i primi risultati.
    Nell’area download di qusto blog, puoi trovare alcuni testi, mentre altri testi si possono tranquillamente trovare effettuando una ricerca con Google o con Emule.
    C’è anche la possibilità di seguire dei corsi; puoi trovare delle strutture pubbliche o private che fanno dei buoni corsi serali su linux di base e approfondito, veramente a prezzo ridotto.
    La parte della programmazione richiede un discorso e dei tempi a parte. Prima di arrivare a questo livello è necessario avere una buona base di partenza. Ti consiglio di leggere qualche testo, non professionale, sull’SQL e sul PHP per farti capire quale sia la base d informazioni da conoscere.
    Mi spiace che il tuo lavoro non ti dia le mie stesse soddisfazioni, ma troverai sicuramente il modo per approfondire questa tua passione.
    Non ti preoccupare per avermi fatto tutte queste domande, il blog e quest’area sono qui per questo.
    Se riuscirò ad aiutarti sarò ben felice di averlo fatto, visto che intendi seguire la strada dell’open source.
    Ti auguro una buona giornata, rimanendo a disposizione per ulteriori chierimenti in merito.
    Un saluto,
    Paolo

  5. Ciao Paolo, mi sono registrato al forum e spero possa diventare un punto di riferimento anche per i radioamatori; su quello ufficiale di ubuntu-it mi limito a frequentare il bar…ho cominciato ad usare ubuntu con regolarità dalla 7.04 risolvendo i problemi di connettività WiFi grazie al contributo della comunità ma dalla 8.04 in poi non mi diverto più come prima, funziona tutto al primo colpo! HI
    Ti leggo sempre, Ciao Pino

  6. Ciao Paoletto…
    e da ottobre scorso che uso regolarmente Ubuntu 8.10, lo trovo stupendo e molto interessante…
    Ho un grosso problema a sincronizzare Evolution con il mio Nokia N73.
    Ho seguito i tuoi consigni: Sincronizzare su Ubuntu il vostro Nokia serie 60 con Evolution. Il pc si connette tranquillamente con l’N73, ma avviando Multisync-gui quando clicco aggiorna mi da questo errore:
    Group: telefono
    evo2-sync Committed all changes
    syncml-obex-client Sent all changes

    1361 entries received
    All conflicts have been reported

    Saluti e grazie del tuo contributo.

    1. Ciao Antonio,

      molto strano! Io, prima di scrivere que post per il 6680 ho cercato molto in rete e ho sintetizzato quelle piccole guide.

      Ora, essendo passato sull’N73 ho fatto lo stesso, ho cercato in rete e ho sistemato subito.
      Okkio se adoperi il cavetto USB al posto del BlueTooth, il numero del canale deve essere diverso, così come la procedura per trovare il cell.

      Se non trovi nulla in rete fammi sapere che una mano te la dò volentieri…

      Stammi bene, Paolo

  7. Salve Paolo ti disturbo per un problema con FLDIGI.
    IL problema che mi da un “relativo fastidio” consiste nel fatto che fldigi, dopo l’avvio, non riconosce la porta ptt.
    Aggiro l’ostacolo lanciandolo con il comando SUDO FLDIGI, e gira come una trottola!
    Preciso che opero con Ubuntu 14.04 e altre versioni con kernel meno recenti con lo stesso problema.
    Il driver dell’interfaccia porta la sigla CP210x.
    Grazie per quanto potrai fare, perdona il disturbo.
    73 iv3ujt Sergio.

    1. Ciao Sergio,
      è da un po di tempo che non uso quel software, ma provo a darti un consiglio al volo.
      Hai provato a vedere cosa dice il log del sistema?
      Sembrerebbe che il problema dipenda dalla gestione della parte USB / seriale…
      Spiegami meglio come fa a funzionare tutto il tuo sistema software/hardware e vediamo di trovare un risultato…
      Resto in attesa, magari via mail a paoloATpaolettopn.it per un contatto più veloce e diretto.
      Ciao, ’73

      1. Una precisazione e’ d’obbligo : sono uno “Zappatore” di computer con scarsa pratica di input da riga di comando.
        Puoi indicarmi il comando piu’ adatto per il log di sistema? less /var/log/auth.log ? gnome-system-log ?
        Mi sa tanto che qui “la cosa si ingrossa”!
        Ciao.

        1. Ciao Sergio,

          rispondo velocemente, prima di andare a dormire.
          Prova a vedere cosa trovi dentro a

          /var/log/messages oppure prova ad eseguire solo il comando dmesg e collegare successivamente il device USB.

          In entrambi i modi dovresti vedere dei messaggi relativi alla connessione USB.

          Da qui puoi vedere se il sistema ‘vede’ il device… , poi si vedrà se l’applicazione vede l’interfaccia vera e propria.

          Spero che questo possa esserti d’aiuto.

          A presto,
          PG

          1. Ciao e grazie.

            Questo e’ il listato con usb inserita

            Hobby@Sergio:~$ lsusb
            Bus 002 Device 001: ID 1d6b:0002 Linux Foundation 2.0 root hub
            Bus 007 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Bus 006 Device 003: ID 093a:2510 Pixart Imaging, Inc. Optical Mouse
            Bus 006 Device 002: ID 413c:2003 Dell Computer Corp. Keyboard
            Bus 006 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Bus 005 Device 002: ID 0403:6001 Future Technology Devices International, Ltd FT232 USB-Serial (UART) IC
            Bus 005 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Bus 001 Device 001: ID 1d6b:0002 Linux Foundation 2.0 root hub
            Bus 004 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Bus 003 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Hobby@Sergio:~$

            Questo e’ il listato con usb disinserita

            Hobby@Sergio:~$ lsusb
            Bus 002 Device 001: ID 1d6b:0002 Linux Foundation 2.0 root hub
            Bus 007 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Bus 006 Device 003: ID 093a:2510 Pixart Imaging, Inc. Optical Mouse
            Bus 006 Device 002: ID 413c:2003 Dell Computer Corp. Keyboard
            Bus 006 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Bus 005 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Bus 001 Device 001: ID 1d6b:0002 Linux Foundation 2.0 root hub
            Bus 004 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Bus 003 Device 001: ID 1d6b:0001 Linux Foundation 1.1 root hub
            Hobby@Sergio:~$

            Non farti premura, ho provato vari settaggi sia con cat, che hamlib senza venirne fuori.
            Per me e’ solo una semplice curiosita’, continuo con il buon comando Sudo fldigi.
            Ciao e BUON ANNO de Sergio.

          2. Ciao Sergio,
            innanzitutto auguri a te e famiglia per un buon anno nuovo felice e redditizio.

            Dal testo che mi hai inviato, si può vedere chiaramente che la tua interfaccia USB viene vista dal sistema, leggendo la riga:

            Bus 005 Device 002: ID 0403:6001 Future Technology Devices International, Ltd FT232 USB-Serial (UART) IC

            quindi significa che il sistema la gestisce.
            Nno potendo capire come hai installato fldigi (magari seguendo qualche sito in rete…) credo sia meglio partire dall’inizio e vedere di reinstallare tutto daccapo, in modo da poter gestire il software nel modo corretto.
            Anche se, leggendo bene, il software ti funziona bene da utente non admin, in quanto semprta essere solo la seriale a non funzionare con l’utente non admin del sistema.

            Per installare correttamente il convertitore USB/Seriale, ho trovato in rete questo documento:
            http://www.ftdichip.com/Support/Documents/AppNotes/AN_220_FTDI_Drivers_Installation_Guide_for_Linux%20.pdf

            Vedi se può servire a risolvere il tuo problema, altrimenti troveremo il modo di risolvere diversamente.
            Buon anno e buon fine settimana.
            ’73 de Paolo IV3BVK – K1BVK

Lasciate un vostro commento a questo post