Ciao a tutti,

quanto prima molte delle note aziende che producono computer ed accessori ad esso collegati, passeranno  ad usare nel proprio sistema un servizio chiamato Trusted Computing, che in pratica di basa sulla FIDUCIA che un PC dà ad un altro PC, per poter scaricare, condividere, inviare i propri dati .

OPPONIAMOCI ALL’ACQUISTO DI PRODOTTI TGC, IN QUANTO LIMITANO LA NOSTRA LIBERTA’ PERSONALE !

Andate a vedere anche la Home dello stesso sito (www.1984.org), a questo link.

Dallo stesso sito, riporto:

Il Trusted Computing, o più brevemente TC, (informatica fidata) è un insieme di componenti hardware-software e di specifiche che dovrebbero rendere i computer di prossima generazione più ‘sicuri’. Il TC è promosso dal consorzio TCGTrusted Computing Group), composto dalle principali compagnie informatiche internazionali. In sostanza, grazie a questo sistema, i computer potrebbero consentire soltanto l’accesso o l’esecuzione di software specificamente autorizzato. Secondo Richard Stallman, informatico di fama mondiale, «In passato si sono avuti problemi isolati per via di queste caratteristiche. Il trusted computing renderà tali fenomeni pervasivi. Un nome più appropriato potrebbe essere treacherous computing ( (informatica infìda), proprio perché il progetto è quello di far sì che i computer disattendano sistematicamente le istruzioni del proprietario».

Andate a vedere questo semplice video a questo link, e poi lasciatemi un commento su questo post.

Alle prossime, Paolettopn.

Riguardo a: paolettopn

Anticonformista, sempre_quarantenne, nato sotto il segno dell'acquario, appassionato di informatica ed elettronica sin dalla tenera età, usa software linux, open-source e oggi si diverte e lavora con le telecomunicazioni l'elettronica e l'informatica. Il resto delle informazioni lo potete trovare sul wiki della Comunità italiana di Ubuntu-it. Ciao, a presto.

Lasciate un vostro commento a questo post