Archivi Tag: Raspberry Pi

18Mag/21

Installazione di programmi radioamatoriali sul Raspberry Pi 3

Anche se ho già descritto l’installazione di qualche software, negli articoli precedenti su questo blog, credo sia giusto condividere qui un link alla pagina del blog di DL1GKK, che spiega come installare sul Raspberry Pi i vari software utilizzati per le comunicazioni radio.

11Mag/21

Installare GridTracker su Raspberry Pi per la gestione su secondo monitor

Avendo la necessità di utilizzare un secondo monitor per la visualizzazione di GridTracker e del DX cluster e non avendo la possibilità di installare una seconda scheda video nel PC Windows 10 che utilizzo nello shack radio, ho optato per la seguente realizzazione, utilizzando un vecchio Raspberry Pi 3 che era rimasto inutilizzato ed un TV Samsung da 48″…

23Apr/21

Connettere il sistema D-Star con un hotspot Pi-Star dual hat

Desiderando sperimentare anche il modo di trasmissione digitale D-Star, ho desiderato scrivere questo articolo prendendo spunto dai miei precedenti articoli presenti in questo blog.

29Mar/21

Guida per l’installazione del APRS web server su un nodo packet BPQ32 su RaspPi

Assieme ad un gruppo di amici Radioamatori sperimentatori, frequentatori del canale Telegram PacketRadio, da diverso tempo abbiamo deciso di installare assieme dei nodi packet BPQ32. Questa breve guida vi servirà per effettuare l’installazione e la configurazione veloce della parte riguardante l’APRS, già presente nel BPQ-32

07Feb/21

Rimuovere il controllo Microsoft installato segretamente sui sistemi operativi Linux del Raspberry Pi

Attraverso un recente aggiornamento (fine gennaio 2021), il sistema operativo Raspberry Pi ha installato un repository Microsoft con il servizio apt su tutte le macchine che eseguono il sistema operativo Raspberry Pi, all’insaputa della persona o dell’amministratore di sistema.

Per riuscire a fare questo occorre disporre nella postazione remota un sistema Linux con installato il software VirtualHere server dove verrà collegato fisicamente il cavo USB di programmazione proprietario del ripetitore.  Per quanto riguarda l’hardware è sufficiente disporre del solito Raspberry Pi, con installato il sistema operativo Raspian di default e una presa USB libera.

 

Come “portarsi a casa” un ripetitore HYTERA, gratis!