Eccomi qui a spiegarvi come ho risolto il problema della configurazione della mia scheda wifi con protezione a chiave WEP.

Dopo l’aggiornamento da Dapper ad Edgy, ho cominciato ad usare ‘network-admin’ su Gnome per memorizzare i vari settaggi delle LAN e WIFI che utilizzo sia a casa che sul lavoro. Il tutto funziona regolarmente, ma quando ho deciso di implementare le chiavi WEP sulla rete wifi, il problema è arrivato.

Dovendo applicare almeno 4 chiavi WEP a 64 Bits, sono dovuto ricorrere ad un altro paio di softwares di amministrazione per il wifi.

Wireless AssistantIl primo software, noto come Wireless Assistant, è il programma che ho scaricato sulla mia Ubuntu Edgy Eft.

Scaricate il programma con ‘ sudo apt-get install wlassistant ‘ e successivamente create un icona eseguibile sul desktop, inserendo come comando di partenza ‘ gksudo wlassistant ‘ .
Questo ci permetterà di scrivere in /etc/resolv.conf la configurazione che darete alla scheda wlan0.

Avviando Wireless Assistant dal’icona appena creata, il programma inizia a cercare uno o più accessi wireless provenienti da access points e li visualizza nella tabella principale, indicandone il livello di qualità, il sistema di eventuale criptazione dei dati ed altre utili informazioni.
Se si desidera connettersi alla rete visualizzata, effettuare un doppio click sulla rete in elenco e Wireless Assistant aprirà un semplice wizard che vi guiderà attraverso i settaggi della nuova rete Wi-Fi.
Dopo aver connesso con successo la rete selezionata, ricordatevi di non selezionarla nuovamente, altrimenti perderete i dati appena inseriti e dovrete inserirli nuovamente.

La Homepage del sito dove visualizzare altre informazioni sul software la trovate su:
http://wlassistant.sourceforge.net/

kwifimanagerPer gli amici che usano KDE usate l’ottimo software per WIFI, chiamato  kwifimanager.
Questo software è ancora più completo, permette diverse configurazioni e memorizzazione delle impostazioni;   io lo uso sulle reti con chiavi WEP abbastanza complesse.

Spero di essere stato abbastanza chiaro nella spiegazione; rimango a disposizione per ulteriori informazioni sull’argomento.

Alle prossime, Paolettopn.

Riguardo a: paolettopn

Anticonformista, sempre_quarantenne, nato sotto il segno dell'acquario, appassionato di informatica ed elettronica sin dalla tenera età, usa software linux, open-source e oggi si diverte e lavora con le telecomunicazioni l'elettronica e l'informatica. Il resto delle informazioni lo potete trovare sul wiki della Comunità italiana di Ubuntu-it. Ciao, a presto.

Lasciate un vostro commento a questo post