Ciao,

come promesso ecco il post dedicato all’installazione del software del logbook per Linux.
Accertato che il vostro server LAMP funziona alla perfezione, andiamo avanti.

Installazione di LiHaLo e dei suoi componenti di base

È necessario scaricare il software di LiHaLo dal sito http://www.lihalo.org, dove troverete un file chiamato LiHaLo-RC4.tar.gz; assicuratevi comunque di scaricare l’ultima versione disponibile.

Prima installazione

Decomprimete il file tar nella directory apache DocumentRoot

Presumiamo che la nostra directory DocumentRoot(lo ricordate ?) sia /var/www/ e eseguiamo in un terminale i seguenti comandi (eseguendo i comandi come super utente con sudo) :
# sudo mv LiHaLo-RC4.tar.gz /var/www
# sudo cd /var/www
# sudo tar xvzf LiHaLo-RC4.tar.gz
# sudo mv LiHaLo-RC4 LiHaLo

Ora avrete una directory /var/www/LiHaLo. [ DocumentRoot/LiHaLo ]

Creare e popolare il nostro database per LiHaLo

In un terminale, posizionarsi su /var/www/LiHaLo/install e usare lo script per creare e popolare il nostro database, digitando:

# sudo ./install.sh

Se durante l’esecuzione non viene visualizzato alcun errore, tutto si è svolto correttamente.
Potrebbe accadere che lo script non riesca a creare il DataBase, in quanto riferirà che root@localhost ha una password diversa da quella usata nello script. Se desiderate fare in fretta, potete togliere temporaneamente la password all’utente root di MySQL, fino al completamento dell’installazione.
Al temine, potete entrare nuovamente nel vostro server MySQL e riassegnare la password all’utente root.
Con la versione 3.23.50 di MySQL, viene visualizzato l’errore ‘ERROR 1148’ durante l’esecuzione di un comando non previsto da quella versione; in questo caso, eseguire da terminale:
# sudo mysql --local-infile=1 < populate_LiHaLoDB.sql
seguito da:
# sudo ./update_rc2_rc3.sh
seguito da:
# sudo ./update_rc3_rc4.sh
Questi comando non visualizzano nessun risultato a video.

Aggiornare dalla versione RC3 alla RC4

Decomprimete il file tar nella directory apache DocumentRoot

Presumiamo che la nostra directory DocumentRoot(lo ricordate ?) sia /var/www e eseguiamo in un terminale i seguenti comandi (eseguendo i comandi come super utente con sudo) :

I seguenti comandi devono essere eseguiti per passare dalla versione RC2 alla RC3.

# sudo mv LiHaLo-RC4.tar.gz /var/www
# sudo cd /var/www

* sudo mv LiHaLo LiHaLo-RC3 se desiderate mantenere i file della versione RC3
* sudo rm -Rf LiHaLo se NON desiderate mantenere i file della versione RC3
# sudo tar xvzf LiHaLo-RC4.tar.gz
# sudo mv LiHaLo-RC4 LiHaLo

Effettuare l’aggiornamento del software

NON È RICHIESTA LA RICOSTRUZIONE O IL RIPOPOLAMENTO DEL VOSTRO DB ! Effettuare solamente l’aggiornamento:
posizionarsi su /var/www/LiHaLo/install e usare lo script per aggiornare.

# sudo ./update_rc3_rc4.sh

Questo non visualizzerà nulla sul terminale.

Controllare la nostra installazione

Avviare ancora il nostro browser again e digitare http://localhost/LiHaLo, dovremmo visualizzare una bellissima pagina dove poter inserire il nostro primo QSO su LiHaLo;


se questo avviene: Congratulazioni !! LiHaLo è funzionante ed avviato !!

Nel prossimo post, vedremo come configurare il nostro logbook.

Paolettopn

Riguardo a: paolettopn

Anticonformista, sempre_quarantenne, nato sotto il segno dell’acquario, appassionato di informatica ed elettronica sin dalla tenera età, usa software linux, open-source e oggi si diverte e lavora con le telecomunicazioni l’elettronica e l’informatica.
Il resto delle informazioni lo potete trovare sul wiki della Comunità italiana di Ubuntu-it.
Ciao, a presto.

2 thoughts on “LiHaLo – Installazione del log

  1. Caro Paolo IV3BVK,
    ottimo suggerimento; adesso da localhost vedo LiHaLo. Sei un figo.
    Adesso, e forse dopo non ti scoccio più, mi dovresti dire dove trovare il prossimo post per configurare il log.
    A proposito dell’audio, io sto usando ubuntu 8.04 e la scheda audio è la Audigy 2ZS; se mi dici cosa posso fare …..
    Grazie di tutto e ti chiedo se, quando ne ho bisogno, posso scriverti ancora; vuoi per caso mandarmi la tua email così non rompo più in rete?
    Ciao
    Ferdinando IZ3NPZ

Lasciate un vostro commento a questo post