Sempre leggendo le news proposte da Punto Informatico, sono rimasto stupito dalla notizia che allego di seguito:

Non è il Selvaggio West, ma c’è la frontiera (quella tecnologica) e adesso anche le taglie: la Free Software Foundation (FSF) ha annunciato un programma di ricompense per rintracciare codice proprietario in distribuzioni libere.

screenshotSono sempre gli utenti al centro delle iniziative della FSF, che premierà coloro che scoveranno e riporteranno la presenza di parti non libere all’interno di distribuzioni libere con un riconoscimento pubblico e a suon di “contante GNU”……

Leggi il resto dell’articolo.

Riguardo a: paolettopn

Anticonformista, sempre_quarantenne, nato sotto il segno dell'acquario, appassionato di informatica ed elettronica sin dalla tenera età, usa software linux, open-source e oggi si diverte e lavora con le telecomunicazioni l'elettronica e l'informatica. Il resto delle informazioni lo potete trovare sul wiki della Comunità italiana di Ubuntu-it. Ciao, a presto.

Lasciate un vostro commento a questo post