Ciao a tutti oggi faremo innamorare il Pangolino Preciso e la Station2 di Vodafone.

Si, da qualche giorno abbiamo cambiato provider di telefonia fissa e ADSL, passando dall’abituale fornitore nazionale al mio vecchio gestore di telefonia mobile. Questione di risparmio…  😉

Per quanto riguarda l’attivazione e la configurazione della nuova Station2, tutto si risolve a ‘monitor’ della stessa, in modo sufficientemente semplice, tranne nella parte conclusiva, dove viene chiesto necessariamente  di collegare via cavo ethernet un MAC o PC (che deve essere obbligatoriamente configurato in DHCP); Seguendo i passi d’installazione conclusivi sul monitor del PC, il gioco è fatto.

Se desideriamo controllare e gestire la Station2 da Ubuntu, via rete (LAN/WIFI), basta scaricare l’applicativo per la propria piattaforma software. L’ID della chiave WPA2 della Station2, lo trovate cercando nelle impostazioni a schermo della stessa (area WIFI).

Per quanto riguarda la Internet key che accompagna la Vod Station2, la connessione con la base funziona subito, mentre se desideriamo connetterla ad un PC con Ubuntu, si devono prima effettuare alcune operazioni ed aver installato un idoneo applicativo. Per le piattaforme MAC e Win, vedere i vari software proprietari.

Per far funzionare la Internet-key con la versione Ubuntu 12.04 LTS, ho effettuato le seguenti operazioni:

  1. Utilizzate temporaneamente un telefono cellulare, ho sbloccato il codice PIN della SIM, evitando che lo stesso venga richiesto all’accensione. Riposizionare la SIM nella key.
  2. Ho provato più volte, senza successo, a connettere la Internet-key (mod. K3806 Z) utilizzando il Network manager, ma il modem non riesce a completare la procedura di autenticazione con il provider, sebbene la configurazione avvenga correttamente, utilizzando il vecchio APN del gestore.
  3. Ho scaricato il software Sakis 3G, per la mia versione i386, scompattando il file nella mia /home, rendendolo eseguibile e avviandolo senza alcun problema.
  4. Ho seguito questa semplice procedura, riuscendo a connettere il provider facilmente, selezionando le opzioni desiderate (nel mio caso usando l’APN web.omnitel.it)  visualizzato nella finestra del programma.
  5. Se desiderate utilizzare tutti i programmi di rete attraverso la connessione di Sakis3G, prima di attivare il programma dovrete obbligatoriamente fermare il servizio del network manager da terminale, digitando:
    sudo network-manager stop
  6. Create l’icona sul Desktop, gestire più agevolmente il programma.

In pochi minuti sarete riusciti ad installare e a connettervi in rete tramite la vostra Internet key.

NOTA: Dopo la disconnessione di Sakis3g, ricordatevi di avviare il network manager di Ubuntu, con il comando da terminale: sudo network-manager start

Buon divertimento, con i nuovi sistemi Internet mobile per Ubuntu.

Riguardo a: paolettopn

Anticonformista, sempre_quarantenne, nato sotto il segno dell'acquario, appassionato di informatica ed elettronica sin dalla tenera età, usa software linux, open-source e oggi si diverte e lavora con le telecomunicazioni l'elettronica e l'informatica. Il resto delle informazioni lo potete trovare sul wiki della Comunità italiana di Ubuntu-it. Ciao, a presto.

Lasciate un vostro commento a questo post