libre_coffeeIl 10 febbraio 2016, a Berlino, The Document Foundation annuncia LibreOffice 5.1, l’unica suite libera per ufficio in grado di tenere testa a tutti gli altri software di produttività per ufficio, e l’unica a emergere dal gruppo per le funzioni di interoperabilità.
LibreOffice 5.1 ha un’interfaccia utente completamente riorganizzata, e diverse funzionalità migliorate in funzione dell’uso in azienda: il supporto di ODF 1.2, l’interoperabilità con i formati proprietari e la gestione dei file sui server remoti (come SharePoint, Alfresco e Google Drive).

LibreOffice è stato scaricato 120 milioni di volte dal lancio della prima versione a gennaio 2011. La suite libera per ufficio viene usata da grandi organizzazioni in tutti i continenti, e l’ultima in ordine di tempo è lo Stato Maggiore della Difesa in Italia con oltre 100.000 desktop.

Leggi l’articolo completo sul sito di LibreItalia

Lasciate un vostro commento a questo post