Da qualche giorno il Gruppo Radio Firenze ha messo a disposizione di tutti i Radioamatori questo nuovo server IPSC2, che ci permette tutta una serie di nuove prove e sperimentazioni.

Vi spiego, qui di seguito, parte dell’argomento che leggerete esaustivamente sul loro sito.

 

 

Da cosa differisce questo nuovo server “DIG” da IPSC2-IT-MLINK, già operativo da tempo?

Il server DIG-ITALIA opera su una distribuzione diversa di Linux ed è considerato “stabile”.
Il precedente server IPSC2-IT-MLINK verrà da ora gestito come server sperimentale per prove con configurazioni particolari, e per tale motivo è consigliato collegarsi sul nuovo server DIG-ITALIA per il classico utilizzo di QSO, soprattutto se in multi protocollo.

 

 

Come configurare il nuovo server?

Con la configurazione standard dell’hotspot pi-star, potrete trovare il nuovo server nell’elenco a tendina del DMR Master, presente nella pagina di configurazione DMR.

 

 

E per chi utilizza la configurazione multi rete e flussi con il DMRGateway?

La soluzione è molto semplice.  Sostituite l’indirizzo IP 185.78.67.179 del server IPSC2-IT-MLINK, con l’indirizzo 185.78.67.180 del nuovo server IPSC2-DIG-ITALIA; e salvate le modifiche effettuate sul file di testo della configurazione DMRGateway del vostro hotspot pi-star.

 

Nell’articolo del Gruppo Radio Firenze, con cui collaboro, troverete tutte le informazioni di dettaglio in merito.

Il server IPSC2-DIG-ITALIA della rete DMR+

 

NOTA: Effettuate il passaggio al nuovo server quanto prima, dato che tra non molto tempo la connessione dei vari hotspot privati verrà disattivata dal server MLINK. È un consiglio che desidero dare a tutti coloro che sono ancora connessi al vecchio server. 

Buona sperimentazione a tutti.

’73 de Paolo IV3BVK

 


Scopri di più da Il mondo di Paolettopn (IV3BVK - K1BVK)

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Grazie per aver visitato il mio blog, lasciate un vostro commento a questo post...