Ciao amici,
nello stesso giorno del mio 51mo compleanno, sono stato informato da alcuni nostri amici comuni che il buon amico informatico Antonio Cantaro ci ha lasciato.

Il primo pensiero che mi è passato per la mente è stato: è impossibile!    Ma purtroppo più passava il tempo e più la notizia rimbalzava inesorabile sui social. 

Non è mia intenzione ripetere quanto Antonio sia stato una persona importante nella cultura e nella diffusione del Software Libero e come si sia prodigato per molti anni per diffondere Linux (Ubuntu) nella scuola in cui lavorava e insegnava e in altri istituti.

Vi lascio chiedendovi di leggere quanto il Quotidiano di Gela ha scritto su di lui e il suo operato
Altre notizie su quanto ha fatto per tutti noi che amiamo il FLOSS, le trovate semplicemente digitando il suo nome in qualsiasi motore di ricerca.

Ciao Antonio, mi stai già mancando.. ma quanto hai fatto sta già dando i suoi frutti da un bel pò di tempo, nelle scuole, con i provati cittadini e anche nei LUG italiani.
GRAZIE Antonio….

 

Lasciate un vostro commento a questo post