È risaputo che il CMS WordPress e altri sistemi editabili via web non prevedono ancora la correzione automatica del testo in lingua italiana durante la digitazione nei vari moduli interni, avendo come predefinite altre lingue, ma non la nostra.

Tutto questo può infastidire abbastanza chi deve editare giornalmente via web molti testi in lingua italiana e desidera anche controllare immediatamente il testo degli articoli prima di pubblicarli.

Per risolvere velocemente questo problema, è sufficiente installare un plugin di correzione ortografica sul proprio browser abituale. Io, abitualmente, utilizzo Mozilla Firefox.

Mentre sto scrivendo questo articolo, già traggo i benefici di questo correttore ortografico per moduli web, in quanto non appena digito lo spazio dopo una parola errata, questa viene immediatamente sottolineata in rosso.

Il correttore ortografico di Firefox è multilingua, configurabile dall’utente.

Per installare il correttore automatico di Firefox in italiano, selezionate il link successivo  utilizzando il browser Firefox:

Componente aggiuntivo per Firefox: Dizionario italiano
(ovviamente si possono installare anche dizionari di altre lingue) 

 

Istruzioni per l’uso del correttore ortografia di Firefox:

L’utilizzo del correttore è molto semplice. Posizionarsi all’interno di un campo in una pagina web, si clicca col il tasto destro del mouse nel campo stesso; comparirà un menu contestuale che, dopo l’installazione suddetta, ora ha due voci in più: Controllo ortografico e Lingue.

Solo la prima volta sarà sufficiente selezionare la voce Lingue, andando ad impostare la lingua Italiano.

A questo punto tutte le parole non scritte correttamente verranno sottolineate automaticamente in rosso. Evidenziando con un doppio click la parola errata, basterà utilizzare nuovamente il tasto destro del mouse per correggere la parola con uno dei risultati più simili alla parola corretta che desideravamo scrivere.
Se il vocabolo è corretto ma viene ugualmente sottolineato, potete aggiungerlo al Dizionario in uso, sempre utilizzando il menu a comparsa precedente. 

Buon editing con il software libero.

Lasciate un vostro commento a questo post