Carissimi amici Radioamatori e SWL,
come avevo promesso qualche tempo fa ad alcuni di voi durante i QSO in radio, vi informo di aver trovato un altro modo per effettuare i QSO su i sistemi radio digitali da PC, ma questa volta senza utilizzare la piattaforma Raspberry Pi.
Questa informazione mi è stata fornita qualche giorno fa dal buon Amico e sperimentatore romano Antonio IZ0MXY, che mi ha inviato il link del filmato realizzato su YouTube da Renu VU3CQM (che ho inserito di seguito, in questo articolo). Una volta visualizzato attentamente il video, ho desiderato scrivere questo articolo contenente degli approfondimenti e alcune mie precisazioni.
 
Per la realizzazione pratica del dispositivo ci ho lavorato su poco tempo, avendo nel “magico cassetto” della mia sala radio tutto il materiale necessario per effettuare questa interessante sperimentazione. L’intero progetto lo si realizza in circa un’ora di lavoro.

 

Materiale hardware occorrente

  • 1 modulo FTDI convertitore di livello – USB2 seriale – TTL UART (tipo CP2102 o CH340G)
  • 1 scheda modem MMDVM_HS simplex
  • 4 cavetti di connessione (tipo jumper)

 

Realizzazione opzionale ed utilizzo della USB HAT BOARD

Nel filmato, vedrete che Renu VU3CQM ha realizzato ed utilizzato anche una comoda USB HAT BOARD, appositamente costruita per non dover connettere e saldare dei pin aggiuntivi sulle piazzole della scheda del modem MMDVM. Attraverso quella board la connessione dati viene effettuata attraverso i pin del connettore GPIO tramite un comodo connettore, che permette poi la connessione rapida e diretta della schedina FTDI tramite un altro connettore; questa board serve solo per utilizzare l’hotspot più comodamente.
NOTA: Per effettuare Ia mia sperimentazione ho saldato quattro piccoli pin (di altezza dimezzata, rispetto all’originale) sulla scheda MMDVM.

 

 

Software utilizzato

Per l’utilizzo dell’hardware come hotspot, è necessario scaricare solo l’applicazione BlueDV (tramite il sito di PA7LIM), da eseguire su un PC Windows. Ma il software è disponibile anche per le altre piattaforme software.

 

 

Installazione

Per effettuare i collegamenti radio utilizzerete la scheda modem MMDVM_HS direttamente con l’applicazione BlueDV (che avete scaricato dal sito di PA7LIM), avviandola su PC Windows (utilizzato durante la mia sperimentazione). Dopo aver completato la sperimentazione su un PC con Win 10 Pro, ho effettuato ulteriori prove anche da PC linux, che hanno dato entrambe un esito positivo.
La scheda MMDVM dovrebbe funzionare bene utilizzando qualsiasi modulo convertitore FTDI, a condizione che si utilizzi il pin di alimentazione di 3,3 V.

IMPORTANTE: Utilizzando questa configurazione hardware con il modulo FTDI (CP2102/CH340G), non avremo la necessità di utilizzare una piattaforma Raspberry Pi.

 

 

Realizzazione delle connessioni tra il modulo convertitore FTDI (USB to TTL) e la scheda MMDVM

convertitore seriale TTL CP1022

NOTA: FATE ATTENZIONE A NON COLLEGARE IL PIN  5V  DEL MODULO CONVERTITORE TTL ALLA SCHEDA MMDVM!!

 

Effettuate le connessioni, seguendo queste indicazioni dei segnali:

SCHEDA MMDVM MODULO CONV. TTL
TX RX
RX TX
3.3V 3.3V
GND GND

 

 

Funzionamento

Come effettuato dal collega Renu, una volta completata la configurazione del programma BlueDV, anch’io ho effettuato degli ottimi test di funzionamento in modalità DMR; successivamente ho effettuato anche qualche prova soddisfacente in YSF.
Se anche voi vorrete aggiungervi a queste sperimentazioni, sarebbe interessante leggere i vostri risultati ottenuti nell’area commenti di questo articolo.

 

 

Filmato originale di Renu VU3CQM su YouTube

 

 

Conclusioni

Innanzitutto un nostro ringraziamento speciale va a David PA7LIM,  per aver sviluppato un altra applicazione così interessante per effettuare le nostre sperimentazioni.
Ringrazio Renu VU3CQM per la precisa spiegazione di realizzazione del progetto, e Antonio IZ0MXY per averla condivisa con me.

Auguro a tutti voi buoni QSO sui vari TG e una buona sperimentazione con le radio digitali, con il desiderio di fare presto QSO assieme in DMR e in YSF.

’73 de Paolo IV3BVK – K1BVK

Grazie per aver visitato il mio blog, lasciate un vostro commento a questo post...