Dall’anno scorso, ho potuto notare che l’acquisto in rete di questa radiolina analogica bi-banda cinese per uso radioamatoriale Quansheng UV-K5 (8) è stato esponenziale; anche la successiva sperimentazione da parte di diversi radioamatori ha portato diversi OM a capirne il funzionamento e a realizzare uno (o più firmware open source….) per ampliarne l’uso in ricezione e in trasmissione. A seguito di molte richieste di spiegazione dettagliata provenienti da diversi miei amici radioamatori, dopo il Natale ho acquistato questa radio (ad un prezzo veramente irrisorio per essere un apparato ricetrasmittente…) sul solito mercato elettronico orientale.
 
Dopo aver messo in funzione l’apparato con il suo software originale e aver effettuato alcune prove su i ripetitori analogici V-UHF locali, ho potuto notare con stupore che questo semplice apparatino ad uso radioamatoriale può dare filo da torcere a qualche semplice apparato già presente sul mercato.
 
ATTENZIONE: Ricordo a chi legge questo  articolo che l’uso di questo apparato radio è autorizzato solo per i RadioamatoriQuindi non è utilizzabile dagli SWL, utilizzatori CB, utilizzatori di PMR e simili.
 
Il mio personale interesse è di capire che cosa si può riuscire a fare realmente con questo apparato dopo averne aggiornato il firmware. Di conseguenza ho proceduto oltre, effettuando tutte le operazioni necessarie per installare il firmware creato e mantenuto da Fabrizio IU0IJV.

Per fare tutto ciò, ogni Radioamatore dovrà seguire quanto indicato nel seguente sito: 

(cliccate sull’immagine per raggiungere il sito)

 

Salvate i file di calibrazione PRIMA di aggiornare il firmware

NOTA BENE: Prestate molta attenzione alle informazioni presenti nel paragrafo 2.3 del portale.

È importante salvaguardare i files originali di Calibrazione e Configurazione sul vostro PC, custodendoli in un posto sicuro. Vi serviranno per riportare la radio alle condizioni originali di fabbrica, in quanto non sarà sufficiente ripristinare il firmware originale; dovrete anche inserire i files “my_calibration” e “my_config” originali.
Questi files includono un centinaio di parametri come le 3 potenze di trasmissione, squelch, RF Gain, messaggio di avvio, 200 canali, VFO,  e molti altri dati ancora. Vengono registrati su di una memoria esterna EEPROM e devono essere ripristinati in caso di un Factory Reset o un cambio del firmware diverso da quello contenuto nella radio.
⚠️ Questi files sono diversi per ogni apparato radio, non è affatto sicuro che quelli di un altro apparato radio siano compatibili con il vostro apparato. La calibrazione viene effettuata in fabbrica, per ogni singola radio.

 

Il canale Telegram italiano di supporto

Oltre a tutte le informazioni che troverete nel portale e nel manuale italiano del firmware modificato (che potete scaricare dal portale), molte altre informazioni e workaround si possono trovare all’interno di questo canale Telegram italiano, dedicato al supporto, alle modifiche e all’uso di questo apparato, che usa il firmware modificato da IU0IJV.

Per chiedere l’iscrizione a questo canale Telegram italiano potete utilizzare questo link diretto o contattarmi direttamente, sempre da Telegram.

 

Ilsoftware per la programmazione del firmware

Il software k5prog_win-v1.26_ok, necessario per installare il firmware alternativo per questo apparato, è reperibile anche da questo sito, a questo link.

 

Il cavo di programmazione

Sebbene nel manuale e nel portale venga indicato di utilizzare il cavo di programmazione per le Radio Baofeng con attacco radio di tipo Kenwood,

io ho utilizzato (in quanto lo avevo già disponibile nei miei cassetti magici dello shack radio…) il cavo di programmazione utilizzato per la programmazione delle radio Tytera.
Il cavo ha funzionato perfettamente (ha all’interno lo stesso chipset TTL), al primo tentativo di connessione.

 

Variabili di menu da controllare SOLO dopo la PRIMA installazione del firmware non proprietario

Come prima operazione, effettuate necessariamente un Reset VFO (accendete la radio mantenendo premuti PTT + EXIT).

Successivamente entrate nel menu servizi (accendete la radio mantenendo premuti PTT + pulsante Lat1), e controllate le seguenti impostazioni del menu:

– menu 17 ChDisp = NAME + FREQ
– menu 18 BLTIME = … scegliete voi il tempo desiderato
– menu 19 BLMode = RXTX
– menu 20 BEEP = … scegliete voi
– menu 25 TAILTE = ON
– menu 39 LMon = ON
– menu 46 DIG ID = OFF
– menu 47 DIGSRV = OFF, se non usate le chiamate selettive
– menu 49 BatSav = OFF
– menu 51 Satcom = OFF
– menu 52 UpConv = OFF

Opzioni presenti SOLO nel menu servizi:

– menu 63 F LOCK = OFF
– menu 65 TXP EN = ON

NOTA: Trovate queste e altre informazioni, all’interno del file leggimi.txt che accompagna ogni file di aggiornamento di versione del firmware.

 

Programmazione del codeplug della radio, con il programma CHIRP

Sono state riscontrati dei piccoli PROBLEMI, utilizzando il programma CHIRP con questa radio. E sono i seguenti (oltre a quelli già evidenziati e visibili sul sito del software), descritti qui di seguito dal programmatore:

il firmware che ho realizzato è quasi totalmente differente da quello originale, ed è normale che CHIRP avendo realizzato il plugin per la versione stock non riconosca esattamente le locazioni di memoria utilizzate dal firmware; pertanto ci saranno sempre problemi di impostazioni errate fino a quando non sarà prodotto il plugin per questo firmware o in alternativa un software di gestione della radio. Al momento, si devono correggere a mano sulla radio i parametri che non coincidono.

Personalmente ho avuto dei problemi con la configurazione dello step di frequenza dei canali radio che ho creato, in quanto anche se impostati correttamente nel programma CHIRP (canali V-UHF a 12,5 kHz.), poi nella radio vengono registrati con il valore di 1 kHz. . 
Attendo fiducioso lo sviluppo del prossimo plugin per questa radio.

IMPORTANTE: Per abilitare la scrittura delle opzioni per i firmware non originali all’interno del programma CHIRP, dopo aver creato / caricato un codeplug per questa radio, dovete impostare (inserire il flag) nell’opzione Limits disabled for modified firmware, che trovate nell’area Settings > Driver information del programma.
Controllate di avere installato l’ultima versione aggiornata del programma.

 

Changelog della versione 2.9.R1 da me installata

QS K5 IJV Mod Changelog
Versione 2.9
———————————————————————————-
– Inserita funzione chiamata Automatica CW ( inssrendo il proprio CALL nel menu QRZ ), con visualizzazione dei caratteri trasmessi sui display.
– Inserita nuova funzione ( CALL CW ) nelle associazioni dei pulsanti laterali
– inserito campo QRZ nel menu servizi
– inserita voce menu PONMSG per visualizzazione QRZ all’avvio
– aggiunto step 9 kHz
– aumentata a 5 elementi la lista degli step brevi
– attivata chiamata selettiva di gruppo in DTMF
– aggiunto ritorno a OFF immediato con tasto 0 in immissione CTCSS

– eliminata voce attivazione Scrambler dal menu servizi
– corretto passo 8.33, si riallinea 25 kHz

Aggiornamento R1
– Corretta la spaziatura extra nel nominativo nella trasmissione automatica CW
– ritoccati i tempi nella trasmissione automatica CW
– corretto BUG menu 19 dopo Reset VFO
– aggiunto blocco trasmissione automatica CW con pulsante PTT

 

Conclusioni

Con questo mio ultimo acquisto inizio da oggi 15 gennaio questo progetto e la sperimentazione delle varie possibilità offerte da questo piccolo e semplice apparato. Ci sono molte sperimentazioni da fare, su varie bande e modi, per giocare un po’ e passare allegramente il tempo con il nostro hobby. Le radio, qualsiasi esse siano!

Successivamente scriverò qualche altro articolo su questo apparato, magari spiegando qualche procedura per utilizzare delle nuove funzioni che sono ancora nascoste all’interno del nuovo firmware.Per questi articoli, utilizzerò il Tag radio QS K5, in modo da renderli facilmente rintracciabili nel blog.

Desidero sperimentare anche la possibilità di utilizzare la radio in modalità CW, su i 2 mt e i 70 cm., collegandoci uno dei miei tasti verticali. È possibile farlo già con questa versione del firmware e l’ho già visto in azione in un breve filmato realizzato da uno dei colleghi sperimentatori!

Ad oggi, sto utilizzando la versione firmware 2.9R1, scritta e pubblicata da Fabrizio IU0IJV.

Auguro a tutti voi dei sereni QSO e una buona sperimentazione con questo singolare apparato radio, con il desiderio di sentirvi presto in aria!

’73 de Paolo IV3BVK – K1BVK

Grazie per aver visitato il mio blog, lasciate un vostro commento a questo post...