In questo articolo continuo ad aggiungere delle informazioni riguardanti la mia sperimentazione con questa radiolina analogica bi-banda cinese per uso radioamatoriale Quansheng UV-K5 (8). La sperimentazione già in essere da parte di molti radioamatori e non, ha portato diversi OM a capirne il funzionamento e a realizzare uno (o più firmware open source….) per ampliarne l’uso in ricezione e in trasmissione. In questo articolo desidero condividere con voi le spiegazioni dettagliate trovate sul sito di Ian KD8CEC, riguardanti  la possibilità di utilizzare questo diverso firmware nella radio K5 per trasformarla in una stazione radio CW portatile.
Il firmware è ora in versione stabile (ver. 0.1X), e già da ora è davvero molto interessante!
 
Per vostra comodità, trovate tutti i miei articoli precedenti su questo apparato radio, utilizzando il link radio QS K5.
 
 

Avvertimento

All’attuale versione stabile 0.1X sono state aggiunte altre funzioni relative al CW. La funzione dello spettro è stata rimossa già nella versione precedente, ma viene mantenuta nel codice sorgente. Successivamente, quando il codice sorgente sarà distribuito, sarà possibile attivarla e utilizzarla se necessario.

NOTA: Anche questa versione è solo a scopo di test. La versione stabile 0.2 verrà distribuita tra poche settimane, una volta raccolti e sistemati gli eventuali errori ancora presenti.
Se non desiderate fare il beta tester, potete attendere una settimana o due, e scaricare direttamente la versione 0.2.

 

Quali informazioni trovate in questo articolo

Con una mia descrizione sommaria di questo firmware, vi informo che la radio K5 potrà utilizzare sia un tasto verticale esterno che un paddle vero e proprio, connesso ad un unico jack stereo da 3,5 mm. della presa laterale della radio (tramite la realizzazione di una semplice interfaccia hardware).
Con questo firmware la radio ha incorporato un proprio manipolatore e anche un decodificatore CW, le memorie del keyer e molte altre funzioni interessantissime (come potete vedere nella figura superiore).
Oltre al CW, in questo firmware è stata integrata anche la funzione SSTV!
In questo articolo non trovate ulteriori informazioni approfondite al riguardo, ma dovete utilizzare questo link per leggere tutte le informazioni riguardanti questo firmware, descritte direttamente nel suo sito.
Per visualizzare le informazioni relative all’uso della modalità CW, con questa versione firmware, utilizzate questo link.
 
NOTA: Nella parte finale di questo articolo, trovate le informazioni riguardanti la nuova versione 2.9R3 del firmware IJV, rilasciato ieri.
 

Informazioni e download del firmware CEC 0.1.X

Come annunciato sopra, quella attuale (0.1X), è la versione stabile della versione UV-K5 0.1P. Già con la versione 0.1P sono state cambiate molte cose, compresa la struttura delle variabili interne; e il programmatore ha ricevuto diversi feedback per circa 8 giorni, utili per verificare se ci fossero problemi nella versione precedente (0.1P), per poi realizzare la versione stabile.
Il piano originale era semplicemente cambiare il nome da “Versione 0.1P” a “Versione 0.1X”, ma sono state aggiunte diverse funzionalità come trovate descritto di seguito.
Leggete il file di changelog della versione 0.1P per conoscere le caratteristiche principali del firmware.Se desiderate seguire e vedere le tutte le informazioni di questo firmware, visitate il suo blog.
 
Funzionalità aggiunte dopo la versione 0.1P:
1.La larghezza di banda (filtro) può essere specificata in unità della modalità SSB, indipendentemente dalla banda impostata.
2.Quando si trasmette in CW, solo il LED ROSSO è acceso per distinguere la trasmissione. (In precedenza, era attivo sia in ricezione che in trasmissione).
3.La modalità SCOTTIE 1 è stata aggiunta alla funzione SSTV.
4.La risoluzione del modo SSTV è stata aumentata. Questa potrà essere nuovamente ridotta, in caso di problemi futuri.
5.Durante la trasmissione SSTV, sullo schermo veniva visualizzata la schermata di trasmissione.
 
Come già annunciato in anticipo, verranno rilasciate diverse versioni sperimentali fino alla V1.0 e il codice sorgente verrà reso pubblico quando verrà rilasciata la V1.0. Fino alla V1.0, verranno caricati solo i file binari del firmware. (Questa versione include il codice sorgente della versione 0.1C).
 
Potete già scaricare questa versione del firmware, installando nella radio il file CEC_0.1X.packed.bin , che trovate pubblicato nel suo progetto in GitHub, a questo link.
 
 
 
 
ATTENZIONE: Ricordo a chi legge questo  articolo che l’uso di questo apparato radio è autorizzato solo ai RadioamatoriQuindi non è utilizzabile dagli SWL, utilizzatori CB, utilizzatori di PMR e simili.
 
ATTENZIONE: La ricezione delle comunicazioni militari non è consentita ai soggetti non autorizzati (anche se avviene con modulazione in chiaro).
 
Il mio personale interesse è di capire che cosa si può riuscire fare realmente con questo apparato dopo averne aggiornato il firmware e anche utilizzando delle antenne appropriate. Avere delle antenne sorde, connesse ad un ricevitore discreto, non porterebbe ad avere una buona ricezione nelle varie bande.

Per fare tutto ciò, i Radioamatori interessati potranno seguire quanto ho indicato nel mio precedente articolo e successivamente in questo.

 

Il canale Telegram italiano di supporto

Oltre a tutte le informazioni che troverete nel portale e nel manuale italiano del firmware modificato (che potete scaricare dal portale), molte altre informazioni e workaround si possono trovare all’interno di questo canale Telegram italiano, dedicato al supporto, alle modifiche e all’uso di questo apparato, che può utilizzare vari firmware modificati e open source.

Per effettuare l’iscrizione a questo canale Telegram italiano potete utilizzare questo link diretto o contattarmi, sempre da Telegram.

 

Aggiornamento della versione firmware IJV

Io sto già utilizzando nella mia radio la nuova versione firmware 2.9R3, scritta e pubblicata ieri da Fabrizio IU0IJV.

Quali sono le novità di questa versione? Le trovate sempre descritte nel file di changelog che accompagna il pacchetto dei files di ogni versione. Per vostra comodità, ve le descrivo qui di seguito:

V2.9 R3
———————————————————————————-
– modificati tempi per TxTOT e Beacon
– aggiunto preavviso TxTOT a 10 e 5 secondi prima della chiusura
– modificate le funzioni del tasto EXIT attive adesso solo per VFO
– attivato VOX anche per le altre modulazioni tranne CW
– attivato scrambler anche su altre modulazioni tranne CW
– corretta l’impostazione dei livelli del VOX
– ritardata l’attivazione del VOX all’avvio
– Aggiunta visualizzazione FM Lock in FM 88-108
– Corretta indicazione del Beacon Attivo nel VFO
– aggiunta protezione per salvaguardia dati su eeprom in caso di batteria scarica
– ripristinata tensione batteria nel menu INFO (*)
– è stata riaggiustata la visualizzazione a scala della batteria; 4 tacche indicano una tensione >8V, poi decresce di 0.25V (circa) ad ogni tacca. (**)

(*) Considerate il valore come indicativo, a causa delle tolleranze costruttive può non essere esatto, e dati i precedenti commenti su questo argomento, il programmatore non sente ragioni per apportare ulteriori modifiche; prendetelo così com’è, e se non vi sta bene non lo guardate.

(**) Questa scala è una impostazione personale del programmatore; non verranno effettuate più variazioni di nessun tipo (vedi nota precedente).

NOTA: Allegato nel file ZIP del firmware trovate anche il nuovo modulo per il programma CHIRP. Dopo averlo scaricato, lo potete installare nella cartella del programma, leggendo le note di installazione.

Versione precedente del modulo per CHIRP

Per scaricare questa nuova versione del firmware, contenente anche la nuova versione del modulo per CHIRP, lo potete fare utilizzando sempre la pagina del manuale on-line, che trovate a questo link.

 

Caricare il nuovo modulo nel programma CHIRP

Prima di installare il nuovo modulo Python nel programma CHIRP, controllate di aver installato sul vostro PC l’ultima versione disponibile del programma (questa è la versione che ho installato su W10 Pro).

Altrimenti, se state utilizzando una versione meno recente, scaricate la versione aggiornata da questo link.

Una volta installata la nuove versione del programma (altrimenti il modulo per la radio K5 non potrà funzionare…), effettuate le seguenti operazioni:

  1. Avviate CHIRP
  2. Abilitate la modalità sviluppatore (menu Help) e poi chiudere il programma
  3. Avviate CHIRP
  4. Selezionate FILE, Carica Modulo…
  5. Caricate il modulo che avete scaricato sul vostro PC (lo trovate nell’ultima versione del firmware IJV 2.9R3 del giorno 25 gennaio, il file è uvk5_IJV_v2.9_jh10b5.py ) .
  6. Nella cornice in alto del programma, visualizzerete la scritta **CHIRP Modulo caricato**

NOTA: Il programmatore desidera ricordare che questo modulo è sperimentale e non definitivo, e da questa versione sicuramente funziona perfettamente.
Con questo nuovo modulo, assieme alla nuova versione del programma CHIRP, si riescono ad inserire correttamente anche le variabili riguardanti le Modulazioni, con le rispettive larghezze di banda.

ATTENZIONE: Il modulo dovrà essere caricato ad ogni avvio di CHIRP, quando si vorrà gestire il codeplug della radio QS K5.

 

Considerazioni e conclusioni

Con questo articolo prosegue questo progetto e la sperimentazione delle varie possibilità offerte da questo piccolo e semplice apparato. Ci sono sempre molte sperimentazioni da fare, su varie bande e modi, per giocare un po’ e passare allegramente il tempo con il nostro hobby. Le radio, qualsiasi esse siano!

Successivamente scriverò qualche altro articolo su questo apparato, magari spiegando qualche procedura per utilizzare delle nuove funzioni che sono ancora nascoste all’interno del nuovo firmware. Per questi articoli, utilizzerò il Tag radio QS K5, in modo da renderlo facilmente rintracciabile nel blog. Sicuramente, nelle prossime versioni di questo firmware, ci saranno altri menu e comandi da doverne spiegare il funzionamento.

Sebbene anche la trasmissione nei vari range di frequenze V-UHF commerciali e quelle destinate all’utilizzo delle varie forze dell’ordine non sia stata bloccata in questa radio, l’utilizzo in trasmissione con un’antenna disadattata provocherebbe a lungo il danneggiamento del trasmettitore.

FATE ATTENZIONE: Dalle informazioni avute da alcuni colleghi Radioamatori che hanno fatto altre prove (ricordando sempre che questa NON è una radio per la CB, oltre al fatto che trasmette pochi mW in quella banda), ricordatevi di non trasmettere MAI in banda CB in quanto questa radio crea due armoniche in banda Aeronautica!

 

Auguro a tutti voi dei sereni QSO e una buona sperimentazione con questo singolare apparato radio, con il desiderio di sentirvi presto in aria!

’73 de Paolo IV3BVK – K1BVK


Scopri di più da Il mondo di Paolettopn (IV3BVK - K1BVK)

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

2 opinioni su “QUANSHENG UV-K5 (8) – Utilizzo della radio in CW con il firmware modificato CEC e firmware IJV 2.9R3

  1. salve,io uso la versione v2.6 r1,riscontro i seguenti problemi rispetto all’uv5
    e’ sensibile come baofeng uv5 ma riceve molto frusciato e muovendosi interrompe la rx
    usandolo con il trasponder passa molto tempo prima che passi in ricezione
    lo step non rimane come impostato su tutte le bande
    saluti
    iw5bui
    maubrando63@hotmail.com

    1. Ciao Maurizio IW5BUI,
      grazie per avermi contrattato ed aver scritto le tue informazioni sul mio sito.

      La versione del firmware che hai indicato per il QS K5, è oramai arrivata alla versione 2.9R5 e siamo prossimi a fare il grande salto della versione 3.0.
      I due apparati radio, sebbene possano essere identici a livello concettuale, probabilmente utilizzano anche gli stessi componenti, ma è il firmware a fare la differenza.

      Per approfondire l’argomento, ti consiglio di visitare e scrivere nell’apposito canale Telegram “Quansheng UV-K5 (ita)”, che trovi a questo link (1).
      Trovi un’area denominata “Firmware IJV”, e li in diversi discutiamo sui pregi e problemi di questa versione firmware.

      I problemi che tu hai descritto, sono stati risolti nelle versioni successive, e nell’attuale versione ci sono stati anche altri miglioramenti (come ho descritto nei miei articoli).
      Se desideri continuare la nostra conversaazione, puoi contattarmi via Telegram o via email (iv3bvk@gmail.com).

      A presto rileggerti qui, buona domenica.
      ’73 de Paolo IV3BVK

      (1) https://t.me/+1kpQFE9EbS41ZDVk

Grazie per aver visitato il mio blog, lasciate un vostro commento a questo post...