Quest’oggi, grazie ai diversi articoli trovati in rete, sono riuscito ad installare il noto programma di grafica su un computer standard di un amico, su cui viene utilizzato il nostro sistema operativo Ubuntu 10.04 LTS.

L’amico, già possessore di più macchine con S.O. Wind…ws e licenza Adobe, desiderava provare questa opportunità, con l’idea di migrare quanto prima al software libero, almeno per quanto riguarda il sistema operativo e il software standard utilizzato per l’ufficio. Lavorando nel settore grafico, oggi gli è attualmente impossibile non continuare ad usare Photoshop, passando al software libero come Gimp, Inkscape e altro ancora..

Come ho fatto a risolvere l’inghippo? Presto detto e… fatto! Ho consultato varie informazioni, la maggior parte lette sul sito di R-Hackerz.com
Per installare Photoshop CS5 Portable sul vostro PC con Linux Ubuntu, innanzitutto è necessario utilizzare il programma d’emulazione Wine.
Per prima cosa dovete quindi installare Wine, se non l’avete già fatto in precedenza.
Ecco come fare. Aprite un Terminale (Applicazioni->Accessori->Terminale) e digitate la seguente riga di comando:

sudo apt-get update && sudo apt-get install wine

Ben fatto; ora è necessario scaricare una libreria di Wind..ws, la atmlib.dll ; lo farete utilizzando questo link.

Una volta scaricato il file, estraete il file libreria formato DLL e andate a copiarlo nella cartella C:\Windows\System32 (utilizzando il programma Wine, selezionate: Applicazioni->Wine->Esplora unità C: )

Successivamente, selezionate Applicazioni->Wine->Configura Wine e posizionatevi nella scheda Librerie; nella finestra testo ‘Nuovo override per libreria’ digitate da tastiera atmlib.dll ; poi selezionate, di seguito, Aggiungi, Applica, OK.

Se tutti questi passaggi sono andati a buon fine, ora passiamo all’installazione vera e propria del software Photoshop CS5 Mobile.
Scaricate la versione descritta presente in questo sito (inserite in precedenza i numeri richiesti dal web).
Estraete il contenuto del file RAR in una vostra cartella locale a piacimento.
Avviate, tramite Wine, il file Photoshop_CS5_Portable.exe (se viene segnalato un errore di esecuzione, selezionate il file con il tasto destro del mouse e selezionate il menù a tendina  ->Proprietà->Permessi, dove inserirete il flag sulla voce  “Consentire l’esecuzione del file come programma“).

Durante la procedura d’installazione, il software vi chiederà di selezionare il percorso d’installazione dell’applicativo; indicate: C:\program files\ oppure  C:\Programmi\ (a seconda della versione di Wine che avete installato, indicando i percorsi in modalità inglese o in italiana.

Se tutto è andato a buon fine e il sistema avrà completato l’installazione senza errori, allora avete completato l’installazione con successo. Ora anche voi avete il vostro Photoshop da usare su Ubuntu.

Nel caso in cui il programma non fosse segnalato nel menu di Wine, potete avviarlo manualmente, selezionandolo dall’interno della cartella C:\Programmi\PhotoshopPortable.

Ricordo ancora che l’uso e il possesso del programma Adobe Photoshop citato nel presente post, è sottoposto a licenza d’uso.

Questo post è stato scritto per spiegare nel dettaglio la procedura informatica oltre che per informazione generale sull’argomento.

Procedura testata e software correttamente funzionante su Ubuntu 10.04 LTS

Riguardo a: paolettopn

Anticonformista, sempre_quarantenne, nato sotto il segno dell'acquario, appassionato di informatica ed elettronica sin dalla tenera età, usa software linux, open-source e oggi si diverte e lavora con le telecomunicazioni l'elettronica e l'informatica. Il resto delle informazioni lo potete trovare sul wiki della Comunità italiana di Ubuntu-it. Ciao, a presto.

8 thoughts on “Photoshop Mobile CS5 su Ubuntu 10.04

  1. Il Bello è che la fonte principale siamo noi…
    La guida è stata scritta da Ocelot, del mio Staff.
    Quindi ti chiedo di linkare il sito corretto in questa Frase:
    Scaricate la versione descritta presente in questo sito (inserite in precedenza i numeri richiesti).
    E magari la fonte in fondo all’articolo, considerando che facciamo tutto a titolo gratuito.
    Grazie, Saluti

    1. Ciao R3m3mb3r,

      il tuo è stato uno dei siti dal quale ho attinto le infrmazioni.
      Provvedo subito a mettere il vsotro link, sia la fonte.
      Collaboriamo tutti per raggiungere lo stesso scopo, la libertà del software.
      Grazie, a presto.
      Un saluto 😉

      1. Esattamente, collaboriamo tutti per un unico scopo comune, il problema è che molto spesso talune persone fanno sforzi e si impegnano a spiegare agli, anche senza ritorni, ne riconoscenze.
        Ma poi si trova i propri articoli in giro nella rete copiati ed incollati senza neanche la fonte, addirittura troviamo persone che spacciano tutto frutto del proprio sacco, e questo demoralizza chi come noi cerca di aiutare, assistere, ed imparare anche, insieme all’utente.
        Comunque ti ringraziamo per la correttezza.
        Ci si Legge…

  2. questa versione “portable” di Photoshop è illegale, conta poco che uno abbia la licenza d’uso del PS originale. Mi stupisco di trovare su questo blog dei link a software illegali.

    1. Ciao Lorenzo,

      essendo wine un emulatore, le prestazioni dipendono comunque dal processore e dalla RAM installati sul PC ospite.

      Per il resto, le prestazioni sono accettabili, a sentir dire. Io non l’ho installato sul mio laptop, dove uso Gimp e altri software liberi.

Lasciate un vostro commento a questo post