Continuando a sperimentare con i miei hotspot pi-star, realizzati su Raspberry Pi di varie versioni, nei giorni scorsi mi è stato chiesto da alcuni nuovi OM come gestire velocemente la connessione iniziale all’AP (Access Point) di un nuovo hotspot pi-star, utilizzando la connessione WFi via PC.

Non tutti sanno che al primo avvio di una nuova configurazione pi-star, se non avete provveduto alla creazione del file wpa_supplicant.conf, (seguendo la procedura descritta sul loro sito), il vostro hotspot non troverà nessuna rete WiFi a cui connettersi automaticamente al suo avvio.

Per ovviare a questo problema, ci sono vari metodi; il più semplice sarà quello di attendere il completo avvio del vostro hotspot pi-star, per veder comparire un nuovo nome WiFi, che si sarà attivato vicino a voi. 
Si sarà attivata automaticamente la modalità Auto AP SSID, presente nelle nuove versioni del software pi-star.

La modalità Auto AP è progettata per fornire una prima configurazione Wi-Fi a cui connettersi dall’esterno, se il dispositivo Pi-Star non ha già trovato una rete su cui connettersi.
Se il nuovo hotspot Pi-Star non rileva una rete Wi-Fi conosciuta entro circa i primi 2 minuti dall’avvio, creerà un proprio AP WiFi chiamato Pistar-Setup.

Usando il vostro computer / smartphone, potete quindi connettervi all’AP WiFi chiamato Pistar-Setup, utilizzando la password di default: raspberry .

Dopo esservi connessi in WiFi all’AP Pistar-Setup, sarete in grado di raggiungere il cruscotto del vostro hotspot. Effettuate il login con le solite credenziali di default, e potrete apportare le modifiche alla configurazione per potervi collegare alla vostra rete WiFi casalinga.
Salvate le modifiche e riavviate il vostro Pi-Star. In altro modo non potrà accedere alla nuova rete che avrete configurato, se non dopo il riavvio.

Successivamente al primo avvio, potrete anche dare un nome diverso al vostro hotspot, cambiandolo nella pagina di Configurazione, modificando il valore presente la casella Hostname.

Desiderando cambiare anche la password di connessione WiFi diretta al vostro hotspot, lo dovrete fare sempre attraverso la pagina di Configurazione.

Sotto al pannello Wireless Configuration trovate visualizzato il modulo Auto AP SSID, con indicato il nome del vostro hotspot (pistarbvk, nel mio caso).
Modificate i due campi d testo PSK e Confirm PSK inserendo la password che desiderate impostare. Salvate la modifica, premendo il pulsante Set PSK.

Anche per attivare queste modifiche, sarà necessario riavviare il vostro hotspot Pi-Star.

 

 

Premessa

Le prove descritte in questo articolo sono state da me realizzate e provate su un Raspberry Pi 0 W, con una scheda MMDVM Simplex, connessa alla rete Brandmeister, (utilizzando una chiave BM API v2).
Versione Pi-Star: 4.1.6
Dashboard: 20221114

 

 

Conclusioni

Giunti a questo punto, ora conoscete il modo più semplice per connettere il vostro hotspot alla rete WiFi (da utilizzare solo per la configurazione iniziale, di primo avvio del sistema). Effettuate tutti i test personali che desiderate, e magari riportate sotto a questo articolo le vostre considerazioni.

Buon divertimento e sperimentazione con le radio digitali e il software libero.

’73 de Paolo IV3BVK (K1BVK)


Scopri di più da Il mondo di Paolettopn (IV3BVK - K1BVK)

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

4 opinioni su “Pi-Star – Gestire la connessione iniziale WiFi Auto AP SSID

  1. Ciao Paolo, a me il pistar non vede il tethering dell ‘iPhone. Gli altri in 2.4ghz si. Mi sai aiutare?

    1. Ciao Lorenzo,
      il problema sta nell’iPhone, che per le regole di Apple non accetta dispositivi non riconosciuti dalle loro regole di sicurezza…

      Ma c’è comunque un modo per farglielo trovare lo stesso! Segui questo video:

  2. Ciao Paolo, io non riesco a far funzionare l’hotspot usando come rete il cellulare malgrado le credenziali siano inserite correttamente. La domanda è questa: Si possono inserire più connessioni con il file supplicant oppure bisogna inserirle dalla pagina di configurazione della pi-star?.Usando la seconda procedura riesco a inserire tutto ma, spegnendo il wifi di casa non si connette all’hotspot del cellulare. Spero di essermi spiegato, grazie per eventuali risposte.
    Marco

    1. Ciao Marco,
      per usare correttamente la connessione dell’Access Point dello smartphone, se sei sul pi-star è davvero molto semplice.
      Sarà sufficiente entrare nell’area WiFi presente in fondo alla pagina di configurazione del pi-star, ed aggiungere il nome rete che vedrai visualizzato facendo la scansione delle reti WiFi vicine (ovviamente avrai prima attivato l’AP dello smartphone).
      Ovviamente il pi-star non effettua una ricerca continua delle reti, una volta che vi si è connesso; sarai costretto a riavviare il pi-star, mantenendo la rete WiFi di casa spenta. Solo così troverà il nuovo accesso WiFi dello smartphone e ci si collegherà.
      Spero di essere stato abbastanza chiaro nell’esposizione, fai delle prove e vedrai che funziona. Farlo attraverso l’interfaccia grafica del pi-star, è un gioco da ragazzi!
      ’73 de Paolo IV3BVK

Grazie per aver visitato il mio blog, lasciate un vostro commento a questo post...