In questo articolo desidero descrivervi come riuscire a sbloccare e a recuperare questo fantastico apparato radio, a seguito di un blocco software avvenuto a causa di un’errata procedura di reset della radio, o dovuto ad una corruzione dei dati presenti nella memoria Flash della radio.

Ho deciso di scrivere questo particolare articolo esplicativo, a seguito di varie richieste di aiuto arrivate da diversi Radioamatori, italiani ed esteri.

In questo articolo vengono descritte diverse procedure da seguire per riuscire a sbloccare la radio. Non sono delle procedure semplici, in quanto ci vuole un po’ di competenza informatica e conoscenza dell’argomento.

NOTA: Se pensate che la vostra radio necessiti solo di un reset di fabbrica (Factory Reset), allora leggete direttamente il  paragrafo omonimo, presente in fondo a questo articolo.

 

 

Informazioni preliminari e conoscenza del software

A seguito dei problemi verificatisi con la gestione della memoria e/o il ripristino delle impostazioni di fabbrica della radio GD-77 con alcune versioni precedenti del firmware, in particolare tra le versioni del firmware originale 2.6.7 e 3.1.1 (con le versioni 3.0.6 e 3.1.1 sono state le più comuni), a volte è capitato che si possano corrompere le informazioni presenti nel blocco dati di allineamento RF, dall’indirizzo 8F000 in poi della memoria Flash.
I sintomi tipici di questo problema sono un’uscita RF molto bassa o assente dalla radio, sia in modalità FM analogica che in DMR.

NOTA: In precedenza, alcuni utenti sono stati in grado di riprendersi da questo danneggiamento eseguendo manualmente il downgrade del firmware alle versioni precedenti; eseguendo poi il ripristino della memoria e aggiornando nuovamente il firmware all’edizione corrente.

Questa procedura potrebbe funzionare, o meno, per le versioni firmware più recenti; le segnalazioni di successo variano da utente a utente, e si sospetta che possa avere qualcosa a che fare con le condizioni e le scritture personalizzate preesistenti all’interno della memoria flash della radio.

ATTENZIONE: Come sempre, utilizzate questi strumenti e informazioni con cautela, poiché un uso incauto può causare seri danni e danneggiare la radio in modo irreparabile. Se non siete esperti in questo campo della programmazione, trovate un collega Radioamatore che lo faccia per voi!

AVVERTENZE: Queste informazioni e questi strumenti sono nati da una profonda indagine e sperimentazione. Radioddity ha il proprio processo di messa a punto per la radio GD-77, qualcosa che è menzionato nei documenti di certificazione FCC, ma è nascosto al grande pubblico per non rivelare nulla di commercialmente sensibile. Dal momento che Radioddity non ha una struttura di riparazione propria, la presentazione di queste informazioni non priverà Radioddity di entrate.
In effetti, la stessa disponibilità di queste informazioni potrebbe aumentare l’attrattiva verso la radio GD-77 presso la comunità dei Radioamatori, e potrebbe persino comportare un aumento delle vendite di Radioddity, in modo simile a come la pubblicazione dei firmware MD380Tools / MD380Toolz deve aver causato un’esplosione delle vendite degli apparati TYT.

Conosco alcuni Radioamatori che si rifiutano di possedere apparecchiature per le quali non possono ottenere manuali di servizio o altre informazioni necessarie per la loro manutenzione.

Per questo motivo, per poter leggere, modificare e scrivere i dati di ottimizzazione nella radio GD-77, è stato prodotto uno strumento chiamato Flash Manager.

ATTENZIONE: Il software GD-77 Flash Manager è uno strumento che lavora a basso livello della memoria Flash della radio e ne può causare danni gravi e irreparabili. L’uso indiscriminato può rovinare sia il software che l’hardware presente nella vostra radio. Assicuratevi di sapere esattamente cosa state facendo, e usatelo con attenzione!


L’UTILIZZO DI QUESTE INFORMAZIONI E DEI SOFTWARE INDICATI NELL’ARTICOLO, È INTERAMENTE A PROPRIO RISCHIO!


 

Continuando con l’esposizione dell’articolo, vi informo che ci sono quattro tipi di memoria utilizzati nella radio GD-77:

  1. EEPROM 64 kByte: qui è memorizzata metà del codeplug.
  2. Memoria flash esterna da 1 MByte: qui viene memorizzata l’altra metà del codeplug, gli ID DMR scritti dal software ActiveClient.exe, i dati di allineamento RF, e anche i dati dei caratteri di visualizzazione.
  3. Memoria flash interna MCU da 512 kByte: è qui che risiede il firmware della radio.
  4. RAM MCU interna da 128 kByte: viene utilizzata dalla MCU per il proprio uso operativo interno.

 

Il programma GD-77 Flash Manager lavora solo con la memoria Flash esterna. Quasi tutti i dati presenti in questa memoria flash sono leggibili e quasi tutta la memoria flash è scrivibile, utilizzando questo strumento. Flash Manager non può leggere o scrivere correttamente alcun dato negli indirizzi flash da 0x0000 a 0xFFFF, ma comunque non ci sono dati attivi memorizzati in quelle posizioni, quindi questo non ha importanza.

NOTA: Il programma ActiveClient.exe (non vi servirà durante queste modifiche), lo si può ottenere scaricando il software originale dal sito di Radioddity (Firmware software 4.3.9 – Ham Version).
Il programma si trova all’interno della cartella \DMR ID\Eng\ del pacchetto software che avete scaricato.

NOTA: È quindi possibile modificare metà del codeplug o degli ID DMR, anche se sarebbe molto più semplice utilizzare rispettivamente il software CPS OpenGD77 e il programma ActiveClient.exe per apportare questo tipo di modifiche.

I dati di particolare interesse che tratteremo in questo passaggio, sono i dati di allineamento RF. Questi risiedono nella memoria flash agli indirizzi da 0x08F000 a 0x08F0DF. Se esplorerete altre parti della memoria flash, potreste anche trovare altre copie dei dati di allineamento RF in altre posizioni, ma i dati “attivi” si trovano sempre nella posizione 0x08F000-0x08F0DF. Avere altre copie di questi dati di allineamento RF è abbastanza utile, soprattutto se i dati attivi vengono danneggiati. Tratterò questa informazione più avanti.

 

La vostra sicurezza dei dati, prima di tutto

Il vostro primo passo dovrebbe essere quello di eseguire SUBITO un backup dell’intera memoria flash e salvarlo su file, in modo da avere una copia della condizione di partenza su cui ripiegare, se qualcosa dovesse andare storto durante le successiva procedura di modifica dei dati (ve lo spiego di seguito, in questo articolo).

 

 

Procedura della lettura completa della memoria Flash

Iniziate spegnendo il GD-77, collegate il cavo di programmazione e accendete il GD-77 tenendo premuta la seguente combinazione di tasti: tasto BLU laterale, pulsante menu VERDE, e tasto * (simbolo del lucchetto).
La radio si accenderà normalmente, senza altre indicazioni visibili insolite. Questa può essere una sequenza di tasti difficile da ottenere e potreste aver bisogno di alcuni tentativi per avviare correttamente in questa modalità.
Avviate Flash Manager e annotate attentamente il messaggio di avviso; fate clic su “sì” per procedere. Immettete l’indirizzo iniziale (esadecimale) come 0 e immettere la lunghezza (in esadecimale) come 100000, che è uno e cinque zeri.
Fate clic su Leggi. Ora dovreste vedere il display del GD-77 rispondere con “Memory Prog” e il LED del pannello superiore lampeggiare in rosso;  noterete una barra di avanzamento percentuale sul vostro PC aumentare di valore. Per leggere l’intera memoria flash, ci vorranno circa cinque minuti e mezzo.
Quindi selezionate Salva file e assegnategli un nome e un’estensione .bin , mantenendo il file in un posto sicuro sul vostro PC.
NOTA: Visualizzando il file che avete scaricato dalla radio, se è pieno di tutti gli 00 significa che la radio non si è avviata correttamente nella modalità di lettura del flash e dovrete riprovare nuovamente la procedura di accensione speciale, quella con il tasto blu laterale, il pulsante del menu verde e la sequenza di tasti di accensione * (simbolo del lucchetto).

Per iniziare a modificare i parametri, fate riferimento alla tabella presente in questa pagina, che visualizza per quale byte (o bit) viene utilizzato ogni indirizzo in flash.
NOTA: Quando si alterano questi valori, è necessario tenere presente che la memoria flash non è come la EEPROM, non è possibile semplicemente sovrascrivere i dati. I dati che state modificando prima devono essere cancellati. La memoria flash può essere cancellata in blocchi da 4, 32 o 64 kbyte.

Durante l’aggiornamento del firmware GD-77, il CPS esegue una cancellazione del blocco di 64 kbyte per quest’area di flash, il che significa che se si desidera modificare solo un byte, la memoria flash cancellerà quel blocco di 64 kbyte e sarà necessario riscrivere interamente quei 64 kbyte.
Con questo in mente, il vostro primo passo è leggere il blocco di dati da 64 kbyte che contiene i dati di allineamento RF.

 

 

Procedura della lettura parziale della memoria Flash

Dopo aver acceso la radio ​​GD-77 nella speciale modalità di lettura/scrittura flash, iniziare a leggere all’indirizzo 80000 (valore in esadecimale) e leggete per una lunghezza di 10000 (valore in esadecimale) byte, utilizzando la stessa procedura descritta sopra.
Salvate questo blocco di dati in un file, se lo desiderate.

Scorrete verso il basso fino all’indirizzo 8F000 e dovreste vedere i dati che iniziano con i byte A0 0F C0 12 A0 0F C0 12. Scrivete i dati, sempre utilizzando 80000 come indirizzo iniziale e 10000 come lunghezza. Ricordate che avete salvato solo parte del contenuto della memoria Flash!
Ogni lettura o scrittura per questo blocco da 64 kByte di dati, richiederà circa 25 secondi per essere completata.

Ci sono alcune utili funzioni in Flash Manager da conoscere, per aiutarvi a manipolare i dati:
Ctrl-F è una funzione di ricerca, in cui potete cercare i dati dalla posizione attuale del cursore in poi. È possibile cercare stringhe esadecimali o ASCII. F3 troverà l’occorrenza successiva.
Ctrl-G andrà a un indirizzo che specificherete in valore esadecimale; questo vi può far risparmiare molto tempo durante lo scorrimento, spostandovi in ampi campi di visualizzazione della memoria.
Alt-F12 renderà visibili tre nuovi pulsanti per leggere, regolare e scrivere i dati di calibrazione. Il pulsante di regolazione della calibrazione fornirà un’interfaccia semplice per regolare i parametri di sintonizzazione RF, senza dover modificare i dati esadecimali grezzi.
NOTA: Tenete presente che questa funzione è ancora in fase di sviluppo e potrebbe non funzionare completamente, come previsto.

MASSIMA ATTENZIONE: alterare con noncuranza alcuni parametri può essere pericoloso per la vostra radio.
Ad esempio, l’impostazione della potenza di uscita RF ad un livello significativamente superiore a quello già calibrato per la propria radio, potrebbe certamente fornire una maggiore uscita RF, ma aumenterà anche notevolmente il rischio di burnout dell’amplificatore RF.
La modifica dei parametri I&Q DMR causerà sicuramente il danneggiamento del segnale DMR trasmesso.

MASSIMA ATTENZIONE: Ci sono anche tre coppie di byte che devono essere considerate. Questi tre blocchi di valori di memoria flash vitali si trovano in D0000-D0001, D0B30-D0B31 e E93D0-E93D1. NON MODIFICATELI, altrimenti l’accesso alla memoria flash tramite il pulsante blu e il pulsante menu verde e la sequenza di accensione del pulsante * (blocco) andranno persi e l’unico modo per recuperare da questo sarà quello di dissaldare il circuito integrato della memoria flash e programmarlo esternamente, sul banco di lavoro.

 

 

 

Scaricamento del software occorrente e procedura di modifica del file

Passo 1: scaricate il Flash Manager (da questo link) e, se non disponete già di un vostro editor esadecimale, scaricate e installate il programma HxD (da questo link).

Passo 2: spegnete la radio GD-77 danneggiata, collegate il cavo di programmazione alla radio e al PC. Non accendete ancora la radio GD-77.

Passo 3: mantenete premuto il tasto BLU laterale, il tasto menu VERDE (sopra il pulsante freccia sinistra) e il tasto * / blocco (appena sotto il pulsante freccia destra) mentre accendete il GD-77. La radio sembrerà accendersi normalmente, senza dare nessun messaggio strano a display.

Passo 4: avviate il programma Flash Manager.

Passo 5: leggete l’intera memoria flash. Impostate l’indirizzo iniziale (in esadecimale) su 0 e impostate la lunghezza (in valore esadecimale) su 100000, ovvero uno seguito da cinque zeri.
Selezionate il pulsante Leggi e attendere circa 5 – 6 minuti, necessari per il completamento della lettura della memoria Flash.

Passo 6: esportate i dati letti in un file, utilizzando il pulsante Salva file. Nominate il file come (ad esempio) danneggiatoGD77.bin . Su PC Windows, il file dovrebbe avere una dimensione di circa 1,0 MByte.

Passo 7: avviate il programma HxD o il vostro editor esadecimale preferito. Aprite il file che avete appena salvato con il Flash Manager.

Passo 8: ora cercate altre copie dei dati di allineamento RF che dovrebbero essere nascosti in altre posizioni del dump della memoria flash. Fate affidamento sul fatto che alcuni dati di allineamento RF non cambiano mai da radio a radio. Uno di questi dati viene visualizzato come una stringa ASCII di SQ4242 (notare maiuscole/lettere maiuscole SQ). Quindi eseguite una ricerca dall’inizio, cercando la stringa ASCII  SQ4242 .

Passo 9: una volta trovata questa stringa, guardate i dati presenti attorno ad essa. Distante circa 75 byte (decimali) prima di questa sequenza SQ4242, dovrebbe esserci una serie di byte ripetuti A0 0F C0 12 A0 0F C0 12. Se trovate questo, molto probabilmente avete trovato una copia valida e non danneggiata dei dati di allineamento RF della vostra radio. Se non li trovate, continuate a cercare finché non trovate dei dati di allineamento RF validi. Un indirizzo comune per trovare tali dati è in genere compreso tra 50100 e 501DF (valori espressi in esadecimale).

Passo 10: dall’inizio della sequenza di byte A0 0F C0 12 A0 0F C0 12, copiate un blocco di 224 byte. Quindi, se trovate dei dati di allineamento validi a partire dall’indirizzo 50100, copiate i dati dall’indirizzo 50100 a 501DF e incollate quei dati nell’indirizzo che inizia da 8F000.
Per fare questo, potete evidenziare, copiare e incollare i dati con il programma HxD, il che risulta essere molto utile e veloce.

Passo 11: una volta che sarete riusciti a copiare i dati di allineamento RF validi nell’indirizzo da 8F000 a 8F0DF, salvate il file sul disco del PC, chiamandolo (per esempio) repairedGD77.bin .
Anche questa volta, il file dovrebbe avere una dimensione di circa 1,0 MByte.

Passo 12: utilizzando nuovamente il programma Flash Manager, attraverso il pulsante Apri file caricate il file GD77.bin riparato.
Scorrete verso il basso oppure utilizzate la funzione Ctrl-G per cercare e passare direttamente all’indirizzo 8F000, e confermare la presenza dei dati di allineamento RF validi. Come sopra, la sequenza inizierà con i byte A0 0F C0 12 A0 0F C0 12.
Se così non fosse, qualche passaggio precedente non è andato per il verso giusto e dovrete ritornare ad eseguire il passo 7 sopra descritto, seguendo e riprovando quanto descritto.

Passo 13: spegnete la vostra radio GD-77 e riaccendetela utilizzando la sequenza di accensione speciale, come già descritta al passo 3.

Passo 14: ora è arrivato il momento di riscrivere i dati di allineamento RF validi nella vostra radio.
Non è necessario scrivere l’intero contenuto della memoria flash, ma è necessario scrivere almeno un blocco da 64 kbyte affinché funzioni.
Immettete l’indirizzo iniziale (esadecimale) di 80000, ovvero otto seguito da quattro zeri, e immettete il valore della lunghezza (in esadecimale) come 10000, ovvero uno seguito da quattro zeri.
Selezionate il pulsante Scrivi e attendete circa 25 secondi per il completamento della scrittura parziale del contenuto della memoria Flash.

Passo 15: spegnete la vostra radio GD-77 e poi rimuovete il cavo di programmazione; accendete la radio normalmente, e provate il suo funzionamento.
Ora la vostra radio GD-77 dovrebbe funzionare normalmente!

 

Di seguito, pubblico queste due immagini, come esempio, da utilizzare per capire meglio le modifiche al file, descritte in questo articolo.
In questa prima immagine il file rinominato mio_test.bin è stato modificato con l’editor esadecimale HdX:

Editor esadecimale HxD – ricerca indirizzo 8F000

 

 

 

 

 

 

 

 

mentre in questa seconda immagine viene effettuato il controllo in lettura del file da me modificato, ricontrollando i valori presenti all’indirizzo 8F000, con il programma GD77_FlashManager:

GD77_FlashManager- ricerca indirizzo 8F000

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTA: Non è consigliabile utilizzare i valori tipici degli indirizzi esadecimali che trovate presenti nella tabella in questa pagina, per ricostruire da zero un nuovo blocco dati di allineamento RF; a meno che questa soluzione non venga utilizzata come ultima risorsa (che io NON consiglio affatto!).
La motivo di questo ragionamento è che alcuni valori dei parametri possono essere piuttosto critici, in particolare la regolazione della frequenza e i valori DMR 4FSK. È sempre meglio trovare copie dei dati di allineamento RF specifici e unici per la vostra radio. I valori tipici descritti sono forniti solo come guida e forniscono un contesto per potenziali aggiustamenti che potreste voler apportare successivamente.
Ma c’è un’altra soluzione migliore e più veloce; ovvero utilizzare i dati di backup che Roger Clark VK3KYY ha messo a disposizione di tutti, che potete scaricare leggendo la parte seguente di questo articolo.

A questo punto, se la vostra radio GD-77 è nuovamente funzionante, siete pronti per effettuare l’aggiornamento del firmware desiderato.

Fonte dei dati: http://members.optuszoo.com.au/jason.reilly1/GD-77tune.htm

 

 

Ripristino del file standard della memoria FLASH

Alcuni Radioamatori non riescono a eseguire il backup / restore della memoria Flash dopo aver installato il firmware e quindi ottengono l’errore LOW BT VERSION quando reinstallano alcune versioni del firmware ufficiale.

Roger VK3KYY ha dovuto aggiornare il CPS OpenGD77 per consentire a queste persone di ripristinare solo i 64k inferiori di memoria Flash, in modo che i dati relativi alla versione hardware della radio vengano ripristinati.

ATTENZIONE: Per aiutare chi è rimasto bloccato con la propria radio OpenGD77, Roger avvisa di utilizzare esclusivamente il suo file di backup parziale chiamato Flash_lower_64k e NON il backup flash completo, poiché ciò sovrascriverà i dati di calibrazione individuali.

Per approfondimenti, vedere l’articolo: https://www.opengd77.com/viewtopic.php?p=14716

I suoi file di backup, sono disponibili a questo link: https://opengd77.com/downloads/flash_and_eeprom_backups/GD-77/

 

 

Consiglio per il salvataggio delle configurazioni della propria radio

Consiglio spassionatamente a tutti i Radioamatori di effettuare un salvataggio preventivo di sicurezza di tutti i dati della propria radio funzionante, PRIMA di apportare qualsiasi modifica

Attraverso il menu Supporto OpenGD77, presente nel CPS OpenGD77, è possibile utilizzare i pulsanti:

  • EEPROM di riserva
  • Flash di riserva
  • Impostazioni di riserva

Questi pulsanti sono molto utili per scaricare e salvare sul proprio PC le varie configurazioni della vostra radio, configurazioni che potranno ritornare molto utili per venir reinserite nella radio (al bisogno) attraverso lo stesso pannello di programmazione.
Io questi salvataggi li ho fatti, non si sa mai… viste tutte le prove ed esperimenti che effettuo continuamente con questa radio!

 

 

Procedura per effettuare il reset di fabbrica della radio

Sappiamo benissimo che “non tutte le ciambelle riescono sempre con il buco”, e potrebbe capitare di avere la necessità di resettare completamente la radio. Come si procede?

  1. Mantenete premuto il pulsante nero presente sotto il PTT e il tasto arancione presente sul pannello superiore, e accendete la radio.
  2. Quando il LED del pannello superiore diventa di colore verde-giallastro, potete rilasciare i pulsanti.
  3. Attendete che il LED della radio smetta di lampeggiare, quindi spegnere la radio e riaccendetela normalmente.
    Il ripristino della vostra radio è stato effettuato con successo.

 

 

Procedura per l’aggiornamento del firmware della radio

Per motivi legali, il firmware OpenGD77 non contiene più le parti binarie del firmware ufficiale di Radioddity, parti che forniscono la funzionalità DMR / Codec AMBE.

Per caricare correttamente il firmware OpenGD77 con funzionalità DMR, è necessario seguire tutte le informazioni presenti nel CPS, ben descritte nell’area Firmware Loader, selezionando il pulsante Istruzioni per l’installazione del Firmware; oppure leggendo rapidamente quanto descritto nel forum di OpenGD77, a questo link.

 

Spero che questa guida riesca ad aiutare tutti i Radioamatori che necessitano sbloccare / recuperare la propria radio OpenGD77 / Radioddity GD-77, in modo da continuare ad utilizzarla al meglio.

Auguro a tutti una buona lettura degli altri articoli presenti in questo sito e felici QSO in DMR, con la vostra radio OpenGD77.

’73 de Paolo IV3BVK (K1BVK)

Grazie per aver visitato il mio blog, lasciate un vostro commento a questo post...