14Set/21

Personalizzare la gestione delle Macro estese del server DVSwitch su RPI 3

In questo articolo vi descrivo la semplice modifica da apportare alla configurazione del server, che vi permetterà di gestire in modo esteso tutte le sue macro previste, utilizzando l’applicazione DVSwitch Mobile.

01Set/21

Personalizzare la gestione audio del server DVSwitch su RPI 3

In questo articolo descrivo la semplice modifica da apportare ad un file di configurazione del server, che ci permetterà di gestire in modo più accurato sia l’audio ricevuto sullo smartphone tramite l’applicazione DVSwitch Mobile, che il livello microfonico che verrà trasmesso poi in rete dal server.

31Ago/21

Situazione del sistema multi protocollo radio in Italia

In questo articolo ho desiderato inserire la seguente tabella, che spiega e rappresenta il grande lavoro che giornalmente viene effettuato gratuitamente da tanti Radioamatori che collaborano al mantenimento e all’espansione delle due maggiori reti digitali italiane

27Ago/21

Utilizzare un server DVSwitch su RPI 3 per accedere ai vari protocolli digitali

DVSwitch è un’applicazione client – server per le comunicazioni radioamatoriali digitali. L’applicazione fornisce un componente “Server” che gira su un Raspberry Pi 3 B+ o un’altra piattaforma Linux. Può anche essere installato su un server cloud Linux.

27Dic/20

Come collegare i sistemi radio digitali dal proprio smartphone Android

In questo articolo vi spiego in modo semplice e veloce come utilizzare l’App per connettersi ai TG multi-protocollo DMR, utilizzando una connessione al server del sistema DMRplus Italia, attraverso la rete Internet.

Molte volte è stato chiesto come creare un proprio sistema multiprotocollo digitale radioamatoriale, magari per uso locale dove collegarci qualche hotspot e il ponte ripetitore di zona, che sia questo DMR o C4FM.
Un “piccolo mondo” autogestito, senza troppe regole di utilizzo e che non implichi problemi nel tenerlo acceso o spento, comunque usufruibile da tutti i radioamatori, del posto e non, che utilizzano sistemi radio diversi.

Questa esigenza è sempre stata presente; da un lato molti colleghi reclamano unità nei collegamenti, condivisioni fra infrastrutture, copertura capillare. Ma altresì, in parallelo, la voglia (e l’esigenza) di localizzare un QSO in una modalità “più ristretta” (discreta, non molto pubblica) non è da sottovalutare…

 

Crea il tuo semplice multiprotocollo digitale